Il romanzo di Balzac su Honorine prende vita con letture e musica

Giovedì 1 febbraio alle 17 all’Auditorium della Biblioteca Giorgio Bassani, via G.Grosoli 42 (Barco) Ferrara

HonorineFERRARA – Romanzo francese protagonista giovedì 1 febbraio alle 17 all’Auditorium della Biblioteca Giorgio Bassani, via G.Grosoli 42 (Barco) Ferrara, con l’incontro dedicato a “Honorine” di Honoré de Balzac e inserito nel ciclo di conferenze “Balzac, Zola e Maupassant. Una rilettura dei tre grandi autori francesi dell’800”.

Sarà Luciano Montanari a far rivivere la storia di Honorine con il contributo di alcuni attori del gruppo teatrale “Gli Acchiappastorie” (Patrizia Fiorini, Sandro Mingozzi e Bianca Caselli) e l’accompagnamento musicale al pianoforte di Vanessa Avanzi.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori

“Nutrendo una grande stima e un profondo amore per la letteratura francese, cerco di tradurre senza snaturarne lo stile, pur consapevole della differenza rispetto a quello attuale. E ho scelto romanzi e racconti mai (o quasi) tradotti, dove io personalmente avverto la polvere della storia, e in ogni caso introvabili nelle librerie, e disponibili soltanto in alcune biblioteche”.

Così si presenta Luciano Montanari che, in questi tre appuntamenti, con l’aiuto delle belle voci di alcuni attori del Gruppo teatrale “Gli Acchiappastorie” (Patrizia Fiorini, Sandro Mingozzi e Bianca Caselli) accompagnerà il pubblico alla scoperta di alcuni romanzi e racconti francesi poco conosciuti e a volte mai tradotti prima in italiano. Gli incontri saranno arricchiti dall’accompagnamento musicale al pianoforte di Vanessa Avanzi.

Luciano Montanari, ferrarese, esordisce in campo letterario nel 2003 e prosegue l’esperienza fino al recente “Diventare Ottobre”, in cui prendono l’avvio le vicende dei protagonisti che ritroviamo in questo suo ultimo romanzo. Si è misurato anche con la scrittura in lingua francese e con la poesia e il teatro dialettali e ha curato (con Marco Chiarini) un’antologia di autori dialettali ferraresi. Per il teatro ha scritto anche in lingua italiana, mentre la sua passione per la musica lo ha fatto approdare alla stesura di versi per arie da camera e di un atto unico per una composizione lirica. Collabora con “L’Ippogrifo” e “La voce di Ferrara e Comacchio”.

Per info: Biblioteca Giorgio Bassani, via Grosoli 42, Ferrara, info.bassani@comune.fe.it, tel. 0532 797414.