Roma-Bruxelles in bici per rilanciare il sogno UE, tappa a Bologna per Lucia Bruni

Il presidente Bonaccini ha salutato ieri la ciclista di passaggio a Bologna nel suo viaggio verso Bruxelles

Bonaccini-BruniBOLOGNA – Tappa a Bologna per Lucia Bruni. Il presidente Stefano Bonaccini ha salutato ieri pomeriggio, di passaggio presso la sede della Regione, la cooperatrice bolognese appassionata di ciclismo che ha deciso di celebrare i 60 anni dei Trattati di Roma percorrendo in bici i luoghi simbolo del percorso di integrazione europea, da Roma a Bruxelles.

“Un grande augurio a Lucia Bruni per la sua impresa sportiva e civica- ha detto Bonaccini nel salutarla– con la quale ricorda a tutti noi che l’Europa deve rappresentare anche una grande avventura fatta di sogni e di passione”.

Questa mattina Bruni visiterà il Caseificio Caretti di San Giovanni Persiceto (Bo), ricostruito dopo il sisma del 2012 grazie ai fondi europei, insieme all’assessore regionale all’Agricoltura, Simona Caselli e poi proseguirà per Verona.

Partita martedì da Roma, concluderà il tour il prossimo 6 luglio a Bruxelles, simbolo dell’Unione europea. L’iniziativa è stata presentata pochi giorni fa proprio nella sede della Regione e nelle diverse tappe toccherà alcuni luoghi fondamentali per la storia europea come il Brennero, la regione della Ruhr, Strasburgo, Schengen, Amsterdam, Maastricht, raccogliendo storie e testimonianze dell’impatto della Ue sulla vita delle persone e dei territori. La sua impresa potrà essere seguita giorno per giorno dal suo sito ilmiocuoreperleuropa.eu.

(foto dell’incontro in Regione)