Categorie: EventiRimini

Rimini ha un proprio Tempio crematorio e una Sala del Commiato

RIMINI – “Taglio di nastro” ieri mattina del Tempio crematorio del Cimitero Monumentale e Civico di Rimini, una struttura moderna che andrà a rispondere ad un’esigenza avvertita dai cittadini, che diverrà operativo nelle prossime settimane al termine della fase di collaudo. Proprio ieri sera, infatti, il Consiglio comunale l’istituzione del sevizio di cremazione.

“Con quest’opera – ha detto il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi, che ha voluto esser presente al momento con l’assessore ai Servizi al cittadino – Rimini si dota d’una opera importante che oltre al Tempio crematorio offre ai suoi cittadini con la Sala del Commiato uno spazio civile dove raccogliersi in un momento delicato della propria vita come quello dell’addio ad un affetto, elevando la la funzionalità e la bellezza di questo luogo.”

Realizzato dal concessionario TEMPLUM S.r.l. di Bologna, sarà gestito dalla Ser.Cim. sempre di Bologna, che si è aggiudicato il bando per la progettazione, l’esecuzione e la gestione dell’opera per la durata di 30 anni, con un investimento complessivo di circa 3 milioni.

L’opera domina la piazza antistante il cimitero urbano diventandone una sorte di monumento. La scelta della collocazione ha consentito di creare maggiori spazi a disposizione dei cittadini, ricavando la sala del commiato, una piazza, il giardino, oltre ai necessari uffici preposti al pubblico e il parcheggio. Il tempio è stato progettato separando in modo marcato gli spazi fruibili agli utenti dalle aree operative, con tutti i luoghi di lavoro posizionati lungo un percorso rettilineo nella zona retrostante la struttura.

“Non possiamo che essere felici – ha detto l’assessore ai Servizi al Cittadino – di essere riusciti ad arrivare, con la realizzazione dei questa struttura non solo funzionale ma anche bella, alla fine di un percorso lungo e impegnativo, ma che però ripaga di tutti gli sforzi fatti e gli ostacoli superati. Oggi avanziamo in termini di diritti civili dando, con l’opportunità d’esercitarli, una risposta ai cittadini che per i proprio cari vogliano scegliere, qui a Rimini, a casa propria, la cremazione.”

L’intero edificio è stato realizzato nel rispetto dell’ambiente, adottando scelte di sostenibilità grazie all’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili ed al recupero e riuso di materie prime come l’acqua. Il progetto è stato eseguito dallo Studio Cooperativo T.I di Rimini, i lavori sono stati portati a termine dalla Cooperativa I.C.I. Coop di Ronchi dei Legionari (Gorizia), mentre limpianto di cremazione è stato realizzato da GEM Matthews di Udine.

La sala del commiato sarà disponibile gratuitamente su prenotazione. E’ stata inoltre realizzata un’area per la dispersioni delle ceneri, anche questa disponibile su richiesta.

Articoli recenti

Festa della Musica: “Zenophilia” a Palazzo Santa Margherita

Performance del trio jazz alle 21 con Zeno De Rossi, Piero Bittolo Bon, Filippo Vignato MODENA - Spazio come sempre…

1 ora passati

Be Here, Bologna Estate 2018 gli appuntamenti di giovedì 21 giugno

BOLOGNA - Giovedì 21 giugno inaugura a MAMbo That’s IT! Sull'ultima generazione di artisti in Italia e a un metro…

1 ora passati

Venerdì 22 giugno, Question Time a Bologna

BOLOGNA - Venerdì 22 giugno, alle 11.30 in sala del Consiglio a Palazzo d'Accursio, si terrà la seduta di Question…

1 ora passati

Nando e Maila in SCONCERTO D’AMORE questa sera a Vallera

PIACENZA - “Spesso le cose più interessanti sono le più folli”. Sono parole di Federico Fellini che ben si adattano…

1 ora passati

Riconoscimento dell’Amministrazione comunale alla formazione dei ‘Bulls’ del Ferrara Tchoukball

Giovedì 21 giugno alle 17 nella sala degli Arazzi della residenza municipale FERRARA - Giovedì 21 giugno alle 17, nella…

2 ore passati

Modena Jazz Festival, tra artisti giovani e affermati

Da giovedì 21 a lunedì 25 giugno in città, a Modena Centrale, Albinelli, Lapidario MODENA - Si parte giovedì 21…

2 ore passati

L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Archivio news - Privacy Policy - Cookie Policy

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice