Rimini, Sistemazione e riqualificazione nelle scuole del territorio

Edilizia scolastica: verso la conclusione il programma di interventi

comune di Rimini logoRIMINI – Sono circa una ventina gli interventi realizzati durante l’estate o in via di conclusione che hanno interessato le strutture scolastiche riminesi. Interventi diffusi di piccola e media entità, per un valore complessivo di circa 700mila euro, che hanno riguardato gli edifici di tutto il territorio.

In particolare si è intervenuti alle scuole d’infanzia La Capriola, Le Margherite, La Gabbianella, La Vela e la Giostra per adeguamenti alle aree esterne, ai pavimenti delle aule, ai giardini e alle strutture ludiche; alle elementari Casadei, Toti, Villaggio Nuovo, Ferrari, De Amicis, Gaiofana e Montecieco sistemando le aree di pertinenza, adeguando gli impianti e gli infissi e in particolare alla Toti con il trasferimento della mensa nella casa (intervento concordato e realizzato con la Soprintendenza).

Lavori di riqualificazione e adeguamento sono stati realizzati alle scuole medie Di Duccio, Fermi e Panzini. A breve partiranno i lavori di ripristino alla scuola Alba Adriatica. Infine il programma di interventi ha interessato anche alcune palestre: quelle della scuole media Bertola e della scuola elementare Rodari (in entrambi casi è stato rifatto del fondo della palestra) e della palestra di Corpolò (nuove tinteggiature e impianto di illuminazione).

A questa corposa serie di interventi si aggiungono opere più complesse come quello in corso al plesso della XX Settembre (nuova scuola d’infanzia e rifunzionalizzazione di alcuni locali per la direzione didattica), che ha impegnato l’Amministrazione per circa 2 milioni di euro e la non meno importante attività di manutenzione ordinaria mirato a salvaguardare il patrimonio edilizio scolastico.

“Il periodo di sospensione dell’attività didattica ci ha permesso di intervenire su svariate strutture scolastiche, da Torre Pedrera a Miramare al forese – commenta l’assessore alla scuola Mattia Morolli – Un’attività di riqualificazione e manutenzione importante già avviata dagli anni passati e che proseguirà anche nei prossimi mesi, in costante relazione e confronto con le direzioni didattiche e con i genitori. In quest’ottica proseguiremo con il progetto Rimini scuola sostenibile, un programma di azioni che vede al centro i bambini, le loro necessità e soprattutto le loro idee e continueremo a investire nella promozione della mobilità sostenibile nei percorsi casa-scuola”