Rimini, semaforo a chiamata per i non vedenti in via Montescudo

comune di Rimini logoApprovato il progetto per rendere più sicuri gli spostamenti da parte di persone cieche o ipovedenti

RIMINI – Anche Rimini parteciperà al bando indetto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per l’assegnazione di finanziamento di un semaforo a chiamata adeguato alle esigenze dei non vedenti. La Giunta comunale ha infatti approvato nell’ultima seduta il progetto per la realizzazione di un semaforo a chiamata a tutela di un attraversamento pedonale in Via Montescudo all’altezza del civico 144 predisposto per l’utilizzo da parte di persone cieche o ipovedenti per rendere più sicuri i loro spostamenti in autonomia.

La spesa prevista sarà di 30.000 euro, di cui il 70% a carico dello Stato grazie ai contributi previsti dal bando della Direzione Generale per la sicurezza stradale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che saranno integrati per la parte rimanente dal Comune di Rimini.