Rimini: Scomparsa di Giovanni Pazzini detto ‘Gnoli’

luttoRIMINI – La dichiarazione del sindaco di Rimini, Andrea Gnassi:

“Ci sono persone che lasciano un segno indelebile nella vita di tante altre persone, fino a diventare, quasi senza volerlo, punti di riferimento. Giovanni Pazzini detto ‘Gnoli’ è una di queste persone. Uso il verbo al presente, a poche ore dalla sua scomparsa, perché so che di lui, della sua ironia, del suo sguardo candido sul mondo, del suo amore per il Borgo san Giuliano e per Rimini non si perderà memoria per molti anni ancora. Probabilmente per sempre. Una della anime storiche del Borgo, che nella vita, non si è mai perduto come troppi nei labirinti dell’egoismo: tra i soci fondatori della Società de Borg, animatore di eventi e storie, memoria storica, si è sempre messo a disposizione con generosità per gli altri. Anche per questo, negli ultimi anni, ‘Gnoli’ ha trovato il tempo di aderire al gruppo CiViVo. Fino a ieri sera, quando ha partecipato a una riunione della Società de Borg, animandola per l’ennesima volta con le sue idee, il suo entusiasmo, la sua simpatia. Una persona senza tempo e per questo sempre in armonia con i tempi, anima di una Rimini ruspante, allo stesso tempo salace e spontanea, profondamente umana e innamorata dei luoghi e della gente. L’amministrazione comunale di Rimini si stringe intorno alla sua famiglia, ai parenti, a tutti gli amici. ‘Gnoli’, eroe del Borgo, ci mancherai ”.