Rimini, sbomberato il Villino Ricci di Via Ceccarelli

Alfa-Romeo-Polizia-MunicipaleLe condizioni igienico – sanitarie all’interno dello stabile sono risultate fin dal primo esame molto critiche anche a causa del sovraffollamento

RIMINI – Questa mattina alle 6.30 personale della Polizia di Stato ha fatto ingresso nel Villino Ricci di Via Ceccarelli per eseguire l’ordinanza dell’Autorità giudiziaria che disponeva lo sgombero dell’immobile illegalmente occupato dal maggio scorso.

Le operazioni si sono svolte rapidamente e senza problemi. All’interno vi erano 14 persone, 3 donne e 11 uomini, in larghissima prevalenza stranieri, che sono stati poi identificati presso la Questura di Rimini. Da una prima verifica, fra loro nessun minore o anziano o disabile, situazione per quale i servizi sociali del Comune di Rimini, allertati a sostegno dell’operazione di Polizia, avevano previsto interventi sociali specifici qualora si fosse ritrovate persone con quelle caratteristiche.

Le condizioni igienico – sanitarie all’interno dello stabile sono risultate fin dal primo esame molto critiche anche a causa del sovraffollamento. Lo stabile è inoltre risultato allacciato abusivamente alla rete idrica ed elettrica con pregiudizio per l’incolumità personale. L’immobile si trova ora in stato di sequestro ed è stato nominato come custode giudiziale un funzionario del Comune.