Rimini, razionalizzazione delle Partecipate

In vendita il 20% delle azioni di Amfcomune di Rimini logoa detenute da Rimini Holding. Aperto il bando per la selezione dell’advisor

RIMINI – Prosegue, secondo le linee indicate dal consiglio comunale, il piano di razionalizzazione delle società partecipate dal Comune di Rimini, che mira tra i vari obiettivi alla cessione, totale o parziale, delle quote detenute dall’Amministrazione in alcune società. Attraverso Rimini Holding, la società in house che raggruppa le partecipazioni del Comune, è stato infatti pubblicato il bando di gara (http://www.riminiholding.it/amministrazione_trasparente/bandi_gara_contratti/pagina18.html) per la selezione di un advisor a cui affidare la valutazione della partecipazione di minoranza in AMFA S.p.A. Attualmente Rimini Holding detiene il 25% della società, costituita nel 1997 e che si occupa del commercio all’ingrosso e al dettaglio di farmaci e che gestisce sette farmacie comunali riminesi. L’obiettivo di Rimini Holding è quello di vendere entro il 31 dicembre 2015 il 20% della quota, mantenendo in capo solo il restante 5%. La vendita delle azioni avverrà attraverso una procedura ad evidenza pubblica e a tale scopo Rimini Holding affiderà ad un advisor il compito di definire il valore economico di Amfa e quindi della quota di Rimini Holding, in modo da stabilire il presso di alienazione a base d’asta per la vendita.

“Con questa operazione proseguiamo nel percorso di snellimento delle partecipazioni detenute del Comune di Rimini ­- sottolinea l’assessore alle Partecipate Gian Luca Brasini – Il contesto normativo ci induce allo smaltimento delle società non strategiche, pur in presenza di performance aziendali interessanti come nel caso di Amfa. Stiamo mettendo in campo azioni di privatizzazione totale o parziale (da Rimini Fiera a Itinera) incorporazioni, oltre a una serie importanti di azioni mirate al risparmio e alla semplificazione: spending review, riduzione degli organi amministrativi e dei collegi sindacali e di allo stesso tempo la riduzione dei loro compensi”.

I soggetti che intendono partecipare alla procedura per la selezione dell’advisor dovranno presentare un unico plico, che dovrà pervenire presso la sede della società in Rimini, Corso d’Augusto 154, entro e non oltre le ore 12 del giorno 24 novembre.