A Rimini tutto pronto per le operazioni di montaggio del sovrappasso ciclopedonale

I lavori comporteranno la chiusura di Via Roma, tra via Tripoli e i Bastioni orientali, dal 5 all’8 aprile

Sovrappasso 04_3RIMINI – Saranno necessari quattro bilici per effettuare il trasporto eccezionale che vedrà giungere in via Roma le quattro antenne del peso di 160 quintali ognuna necessarie a sostenere il ponte ciclopedonale che dall’8 aprile scavalcherà via Roma.

Tutto è pronto infatti per dare il via alla grande operazione per il montaggio in loco della struttura che purtroppo, per essere svolta in sicurezza, richiederà la chiusura di via Roma nel tratto compreso tra le rotatorie con via Bastioni Orientali e viale Tripoli.

Come anticipato il blocco della circolazione è previsto dalle ore 15 di mercoledì 5 aprile quando dagli stabilimenti della Technologica di Predappio giungeranno assieme alle antenne anche le parti del ponte, 300 quintali il loro peso complessivo.

Per chiudere via Roma saranno posizionati dei new jersey in cemento all’altezza della rotatoria con via Bastioni orientali. A posa avvenuta si potrà procedere con il montaggio e la posa delle quattro antenne che sosterranno il ponte strallato a cui farà seguito il varo dell’impalcato con i relativi parapetti che completerà l’intera infrastruttura. Tutte operazioni che per poter essere svolte in sicurezza hanno la necessità di interrompere la circolazione. subito dopo il mercato ambulante, fino al termine dei lavori. L’obiettivo è quello di terminarli nelle prime ore della mattinata di sabato 8, prima cioè che il mercato ambulante torni operare.

Nel periodo dell’intervento verrà istituito il doppio senso di circolazione in via Bastioni Orientali, nel tratto compreso tra le rotatorie con i viali Roma e XX Settembre, consentendo il transito temporaneo, in direzione mare-monte, nella corsia normalmente riservata al trasporto pubblico locale.

Ciò consentirà ai veicoli circolanti sulla via Roma provenienti da Ravenna di svoltare all’altezza della rotatoria su via Bastioni Orientali in direzione Arco d’Augusto e poi proseguire su Largo Unità d’Italia fino alla nuova rotatoria con via Circonvallazione meridionale e da qui verso Riccione. Più semplice per i veicoli provenienti su via Roma da Riccione che all’altezza della nuova rotatoria con via Tripoli potranno svoltare a destra o a sinistra ovvero, rispettivamente, verso i lungomari o verso la vecchia circonvallazione.

La Polizia municipale raccomanda però, nell’attraversamento della città, l’utilizzo già in anticipo delle direttrici alternative alla via Roma, come i lungomari o la vecchia circonvallazione per l’appunto, ma anche l’asse Caduti di Marzabotto – via Euterpe oppure anche la nuova circonvallazione.

L’ordinanza generale emessa dagli uffici dispone anche già da lunedì, in avvicinamento al cantiere, l’installazione della segnaletica indicante percorsi alternativi.

Una nuova interruzione della circolazione di via Roma è prevista nella notte tra il 20 aprile e il 21 aprile quando dalle ore 21 alle ore 6 verranno eseguite le prove di collaudo dell’intera struttura.