Rimini, Internet over 50

La Rete e lo Smartphone spiegati a chi usava un telefono a gettoni

RIMINI – Sono aperte le iscrizioni al nuovo corso d’alfabetizzazione informatica promosso dal Comune di Rimini attraverso il Pei, il Punto Pane e Internet del Comune di Rimini. Questa volta al centro dell’attenzione sarà l’uso gli smartphone, per rendere chiaro, attraverso esempi ed esercizi sugli apparecchi dei partecipanti, che a tutte le età in Rete è più facile.

In una logica di servizio al territorio, il corso questa voltasi terrà presso il Centro Civico di Miramare, in piazza Decio Raggi n. 1, nelle giornate del 19, 24 e 26 novembre, e l’1 e 2 dicembre 2015, dalle 17 alle 19. Internet, e-mail, Google, servizi on line, Skype, Whatsapp, cloud computing, social media, smartphone e tablet, foto e video on line, e-commerce, privacy saranno spiegati a tutti perché, al di là dell’età e del colore dei capelli, apprendere può essere molto più semplice di quanti si pensi.

“Il nuovo corso – ha detto l’assessore ai Servizi al Cittadino Irina Imola – si affianca a quelli per l’alfabetizzazione digitale perché nessuno dei nostri cittadini deve essere lasciato indietro, specie quella parte di popolazione che per età e cultura corre il rischio di rimanere emarginata da questo processo di crescita della cultura informatica. Oltre ai corsi d’alfabetizzazione, infatti, è partito nei mesi scorsi un servizio di Facilitazione digitale mettendo a disposizione di tutti coloro che lo vorranno un operatore appositamente formato per migliorare le proprie conoscenze relative all’uso del pc e alla navigazione in rete.

Per informazioni e iscrizioni: Punto Pane e Internet del Comune di Rimini, Piazza Cavour 29, tel: 0541 70 47 04; e-mail: paneeinternet@comune.rimini.it

Pane e Internet è una iniziativa promossa dalla Regione Emilia-Romagna, nell’ambito del Piano Telematico regionale, con la collaborazione degli enti locali, delle biblioteche, delle scuole e delle associazioni del terzo settore. Il suo scopo è offrire opportunità di prima alfabetizzazione informatica e apprendimento continuo sull’uso delle tecnologie digitali e l’accesso a Internet. Queste opportunità sono rivolte in primo a chi (circa 1 milione di persone in Emilia Romagna) – per mancanza di competenze e/o strumenti, timori, o semplice disinteresse – non ha alcuna esperienza di uso del pc e accesso a Internet.

Con il nuovo programma triennale si punta al rilancio di Pane e Internet per amplificare la portata delle sue attività. L’obiettivo è di costruire un sistema regionale per l’inclusione digitale, che raggiunga le persone con nulle o scarse competenze digitali, e sia in grado di sostenere nel tempo l’apprendimento continuo dei cittadini”.