Rimini, i concerti di Natale tra tradizione e novità

Rimini i concerti di NataleNell’ambito del Capodanno più lungo del mondo, 4 appuntamenti da non perdere

RIMINI – In occasione delle Festività natalizie e nell’ambito delle iniziative del “ Capodanno più lungo del mondo” l’associazione Banda Città di Rimini organizza, in collaborazione con il comune di Rimini, una stimolante rassegna di concerti.

Si inizia venerdi 18 dicembre alle ore 21.00 presso il Teatro degli Atti con il concerto della AB Rimini Big Band che eseguirà brani del repertorio swing e jazz delle più importanti orchestre americane degli anni ’40 e ’50 intervallate con musiche natalizie in versione jazz. La A.B Rimini Big Band è diretta dal M° Renzo Angelini.

Si prosegue, sempre al teatro degli Atti, sabato 19 dicembre alle ore 21.00 con il debutto del Gruppo Cameristico Riminese. Si tratta di un concerto che rappresenta una novità assoluta nel panorama musicale riminese, il Gruppo Cameristico Riminese, diretto dal M° Iader Abbondanza è formato dalle prime parti della Banda Città di Rimini con la seguente formazione: Flauto, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 fagotti, 2 corni. In programma W. A. Mozart Serenade N° 11 K 375, W. A. Mozart Serenade in C Minor K 388 e la Petit Sinphonie per 9 strumenti a fiato di Charles Gounod.

É poi la volta, domenica 20 dicembre alle ore 17.00 presso la sala dell’Arengo, ove si svolge, organizzata da Caritas e Migrantes della Diocesi di Rimini, la tradizionale Mostra dei presepi dal mondo, del concerto della Banda Giovanile Città di Rimini, diretta dal M° Renzo Angelini che eseguirà oltre al suo ormai classico repertorio anche alcune musiche natalizie.

Infine Domenica 27 dicembre al Teatro Novelli alle ore 21.00 l’atteso Gran Concerto di Fine Anno della Banda Città di Rimini. Si tratta del tradizionale concerto della Banda città di Rimini che segna il punto di arrivo di un impegnativo anno di lavoro e di studio. Saranno eseguiti, con la direzione del M° Iader Abbondanza, in alcuni casi per la prima volta, brani tratti dal repertorio operistico, della musica classica e leggera e da film.

L’ingresso ai concerti è libero.

Grazie per la collaborazione e il sostegno a Banca CARIM, Banca Malatestiana, AVIS e al Corriere Romagna