Rimini, sei concerti per la Primavera dell’Istituto superiore di studi musicali “G. Lettimi”

L’8 maggio il primo della serie

concerti LettimiRIMINI – Si terrà domenica 8 maggio il primo dei sei Concerti di Primavera dell’Istituto superiore di studi musicali “G. Lettimi” a conclusione dell’anno accademico. I primi saranno tre concerti di alcuni fra i migliori allievi del Lettimi che, superata una selezione interna, si presentano al pubblico proponendo brani del repertorio concertistico. Nel primo concerto, Domenica 8 Maggio alle ore 11, si esibiranno Brenda Di Mecola al flauto accompagnata dal M° Fabrizio Di Muro, Lucia Romagnoli alla chitarra e Gaia paci al violino accompagnata dal M° Danilo Comitini.

Altri concerti vedranno successivamente la partecipazione dei pianisti Fabrizio Fogli e Jacopo Camillini (il 15 maggio), della flautista Maria Vittoria Balli, della violoncellista Matilde Melucci e della violinista Claudia Mancini accompagnata dal pianista M° Mattia Guerra, il 22 maggio. I concerti – tutti a ingresso libero – si terranno alla domenica mattina alle ore 11 nella Biblioteca al secondo piano dell’istituto Lettimi in via Cairoli 44.

Il quarto concerto, in programma alle ore 11 di Domenica 29 maggio, sarà dedicato alla “Ebony Ensemble”, un’orchestra di clarinetti composta da circa trenta elementi dell’ISSM “Lettimi”, dell’ Associazione di Propedeutica “Lettimi”, dell’Istituto Sammarinese e della Scuola di musica di San Mauro Pascoli.

Il 3 giugno alle ore 21 sarà poi allestita al Teatro degli Atti la farsa in un atto “L’impresario in Angustie” di Domenico Cimarosa, una co-produzione dell’ISSM Lettimi con l’ISSM “Maderna” di Cesena. La regia sarà di Gianfranco Zanetti mentre l’orchestra sarà diretta dal M° Gianluca Gardini.

Infine, chiude la serie di eventi un concerto dell’Orchestra Sinfonica degli ISSM di Cesena, Ravenna e Rimini i quali, unite le forze, domenica 19 giugno alle ore 21, al Teatro Novelli proporranno la celebre Sinfonia n. 9 “dal Nuovo Mondo” di A. Dvořák e Pierino e il Lupo di S. Prokofiev. Direttori il M° Paolo Manetti e il M° Marco Titotto.