Rimini: Il Casanova di Federico Fellini 40 anni dopo

Venerdì 4 novembre, alle 17.30, la conversazione con il poeta Valerio Magrelli nelle sale antiche della Biblioteca Gambalunga 

foto_magrelliRIMINI – Insieme allo sciamano è il titolo dell’appuntamento con Valerio Magrelli, poeta, scrittore e accademico, che si terrà venerdì 4 novembre, alle ore 17,30, nelle sale antiche della Biblioteca Gambalunga e che rientra nel programma di eventi che la Cineteca del Comune di Rimini ha voluto dedicare ai 40 anni del Casanova di Federico Fellini.

magrelli-disegno-casanovaLa conversazione è promossa in collaborazione con l’ottava edizione della rassegna “Biblioterapia”, quest’anno consacrata al tema del desiderio. La conversazione con Magrelli sarà l’occasione per ascoltare non solo i ricordi di un poeta tra i maggiori di questi ultimi decenni, ma anche per ritrovare, tra cronache dal set, dissertazioni sull’omeopatia e teorie musicali sul tritono, percorsi alternativi e poco praticati per comprendere le radici dell’immaginario e della creatività felliniana.

Prendendo spunto dal suo libro Lo sciamano di famiglia, Magrelli rievocherà gli incontri avuti con il regista nel corso di un decennio: dall’esperienza diciannovenne come “assistente elettricista raccomandato” (e ignorato) sul set del Casanova, alla “chiamata” del Maestro all’indomani del suo esordio con Ora serrata retinae, al ritrovamento di un brano inedito della celebre intervista di Giovanni Grazzini a Fellini in cui il genio riminese dichiarava la sua ammirazione per l’allora (1983) giovane poeta romano.

All’incontro interverrà l’assessore alle arti del Comune di Rimini Massimo Pulini.