Rimini: Alcol, musica, guida in stato d’ebbrezza al centro dell’attività di controllo della Polizia municipale tra sabato e domenica

Tre le patenti sospese, un denunciato, 14 gli esercizi controllati

polizia-municipale-RIMINI – Il contrasto alla vendita abusiva di alcol, l’occupazione abusiva di suolo pubblico, lo sforamento dell’orario per la musica, la guida in stato di ebbrezza sono stati al centro dell’operazione condotta nella serata e nella notte tra sabato e domenica dagli agenti della Polizia municipale di Rimini.

Una decina gli operatori impegnati nel controllo del territorio comunale a iniziare dall’attività di controllo sulla vendita dell’alcol da parte degli esercizi di vicinato (minimarket) sia a Marina centro, che in centro storico dove tutte le attività insistenti nella vecchia Pescheria, piazzetta San Bernardino e piazza Cavour sono state controllate.

Mentre il personale in abiti civili svolgeva i controlli nel centro storico, all’esterno personale in divisa dotato di etilometro provvedeva a fare controlli sui conducenti dei veicoli istituendo un posto di controllo di polizia stradale nei pressi di piazza Malatesta.

Tra i 34 conducenti sottoposti ad etilotest tre sono stati quelli risultati positivi.

Per due di loro risultati all’esame con un tasso alcolemico sotto la soglia di 0,80 g/l è stata elevata la sanzione amministrativa di 532 euro nonché 10 punti sulla patente che è stata sospesa per un periodo che andrà dai 3 ai 6 mesi.

Sopra 0,80 g/l invece il tasso alcolemico del terzo conducente sorpreso alla guida e per questo, oltre alla sospensione della patente da 6 mesi a 1 anno, denunciato in Procura per guida in stato d’ebbrezza.

Tra i 14 pubblici esercizi ed esercizi di vicinato controllati sono state elevate due sanzioni per occupazione abusiva di suolo pubblico per aver posizionato più tavoli e sedie del consentito, che prevede la sanzione di 169 euro con obbligo di ripristino, nonché accertate otto infrazioni al regolamento per la tutela dall’inquinamento acustico per aver sforato l’orario consentito per fare musica con la conseguente sanzione di 308 euro.

Da segnalare come nella mattinata di sabato durante il controllo del parcheggio di piazza Malatesta la Polizia municipale abbia provveduto nuovamente a sanzionare un parcheggiatore abusivo.

Dai controlli svolti congiuntamente ai Carabinieri è emerso come il soggetto fosse destinatario di un provvedimento di allontanamento (foglio di via) che è stato prontamente notificato.

La misura scaturisce da fatti inerenti la medesima tipologia violatoria caratterizzata da insulti ad un cittadino.

Il parcheggiatore abusivo, residente a Cattolica, non potrà quindi più essere presente nel territorio comunale di Rimini.

In mancanza sarà deferito all’autorità giudiziaria per art.650 Codice penale.