Rimini, il 19 agosto “Un solo canto” per il Mediterraneo

L’italiana Tosca, la libanese Tania Kassis e la siriana Mirna Kassis protagoniste venerdì  (ore 21.45) all’Arena Spettacoli D3 della Fiera di Rimini per un concerto nato dalla collaborazione tra Sagra Malatestiana e Fondazione Meeting per l’Amicizia dei popoli. Tre grandi interpreti internazionali insieme sul palco per esaltare la bellezza e la potenza del canto

un solo canto per il Mediterraneo - RiminiRIMINI – Attraverso il Mediterraneo, dall’Italia al Libano, per arrivare fino in Siria. “Un solo canto” attraverso tre straordinarie interpreti capace di dare voce al mondo. La Sagra Musicale Malatestiana prosegue nella sua collaborazione con la Fondazione Meeting per l’Amicizia dei popoli con un concerto che venerdì 19 agosto (ore 21.45) all’Arena Spettacoli D3 della Fiera di Rimini porterà sul palcoscenico tre interpreti internazionali di grande talento, personalità e bellezza.
Tosca, cantante e attrice italiana, presenterà una selezione di brani che fotografano lo stato dell’arte di un decennio di intensissima attività live. Un omaggio alla canzone, in tutte le sue infinite declinazioni, per raccontare la potenza della voce e dei suoni di buona parte del mondo: yiddish, portoghese, francese, rumeno, giapponese, libanese, senza trascurare la lingua madre.
Straordinarie ospiti e compagne di viaggio sono Tania Kassis e Mirna Kassis che, nonostante la casuale omonimia, provengono da paesi differenti come il Libano (Tania) e la Siria (Mirna). Le differenti lingue d’origine, italiano, arabo e aramaico, si uniranno in un solo canto, espressione semplice ed efficace della bellezza: lingua universale di tutti i popoli e tutte le razze.
“Un concerto di grande valore – sottolinea il direttore della Sagra Malatestiana Giampiero Piscaglia – nel quale l’incontro tra i ritmi dell’Europa e del Medio Oriente coincide con un altro prezioso incontro che si rinnova, quello tra due storiche manifestazioni culturali della città quali la Sagra Malatestiana e il Meeting”.
Ad accompagnare le tre protagoniste, sotto la regia di Massimo Venturiello, ci saranno Giovanna Famulari, pianoforte, violoncello e voce; Massimo De Lorenzi, chitarre; Ermanno Dodaro, contrabbasso; Rashmi Bhatt, percussioni; Ziad Trabelsi, oud; Matteo di Francesco, batteria; Maan Zakaria, voce.

Tosca inizia il suo percorso artistico con Renzo Arbore. Nel corso della sua carriera ha collaborato con i nomi più importanti della canzone italiana. Tra questi Renato Zero, Riccardo Cocciante, Lucio Dalla, Ennio Morricone, Ivano Fossati, Chico Buarque e Ron; con quest’ultimo nel 1996 vince anche il Festival di Sanremo. Ha inciso dieci dischi fra i quali “L’altra Tosca”, raccolta delle sue importanti suddette collaborazioni e “Incontri e Passaggi” che le è valso la Targa Tenco come migliore interprete. Tra i vari spettacoli della sua carriera teatrale invece ricordiamo: I monologhi della vagina, Romana, Gastone, La strada, Musicanti, Il borghese gentiluomo, Zoom spartito cinematografico, Italiane, Esperanto, ’Sto core mio. Nel settembre del 2014 esce il suo nuovo lavoro discografico “Il suono della voce” edito da Sony Classical e nello stesso anno debutta con lo spettacolo “Il Suono della Voce, Confini e Sconfini di un Viaggio in Musica”. Sempre nel 2014 viene nominata direttore della sezione Canzone dell’Officina delle Arti PierPaolo Pasolini. Nel marzo del 2015 debutta con lo spettacolo teatrale “Il Grande Dittatore” tratto dal film di Charlie Chaplin.

Tania Kassis, diplomata al Conservatorio di Parigi, con la sua musica e la sua voce ha raggiunto e conquistato molti Paesi, dalla Francia agli Stati Uniti, dal Brasile alla Corea del Sud. Fortemente impegnata nella promozione del dialogo interreligioso e della convivenza pacifica tra popoli, per cui ha ottenuto numerose onorificenze sia dal governo libanese sia dalle Nazioni Unite,  ha fondato una Ong, One Lebanon, che lotta per rafforzare nei giovani il senso dell’identità nazionale. Ha interpretato i

musical “Les Misérables” e “Il Fantasma dell’Opera”, e ha reso omaggio a Khalil Gibran a New York e al Palazzo dell’UNESCO a Parigi. Si è esibita anche all’Olympia Hall di Parigi.

Mirna Kassis è una giovane cantante siriana, ma vive a Genova da tre anni. Talento dalla voce elegante e delicata, ha studiato all’Higher Institute of Music di Damasco e al Conservatorio Nicolò Paganini del capoluogo ligure e ha una lunga esperienza nel canto lirico e nel repertorio classico arabo orientale.

Biglietti
Intero 10 euro.

Per ulteriori informazioni:

Comune di Rimini Settore Cultura via Cavalieri 26 47921 Rimini
tel. 0541.704294 – 704296
http://www.sagramusicalemalatestiana.it

Per informazioni di biglietteria:
tel. 0541 793811 dal martedì al sabato dalle ore 10.00 alle 14.00, martedì e giovedì dalle 15.30 /17.30
I biglietti sono acquistabili anche on line collegandosi al sito www.sagramusicalemalatestiana.it .