“RifiuTiAmo!”, il 28 maggio le premiazioni al WoPa

2016 05 24 paci folli rifiutiamoPresentato ieri mattina l’evento

PARMA –  Si sta per concludere la II edizione del concorso “RifiuTiAmo!” e si può affermare che sono state numerose le scuole di Parma, dai nidi alle superiori, che non hanno “rifiutato” di parteciparvi, ma al contrario hanno aderito con vero entusiasmo all’iniziativa fino a contribuire all’allestimento delle opere che sono state consegnate nel week-end appena trascorso. Sabato 28 maggio, alle 11, al WoPa è in programma la cerimonia di premiazione delle scuole vincitrici.

Ne hanno parlato, ieri mattina nel corso della presentazione dell’evento, l’assessore all’ambiente Gabriele Folli; la vicesindaco, con delega alla scuola e servizi educativi, Nicoletta Paci; Alessandro Tassi Carboni presidente Ordine degli Architetti e per WoPa; Claudio Ghirardi di Ghirardi Carta srl; Mary Zaccaria della ditta “La Contabile” Spa – Gruppo Buffetti e Cristina Di Patria associazione GCR.

“Il 28 maggio, al WoPa, – ha sottolineato l’assessore all’ambiente Gabriele Folli – sarà una grande festa dedicata alle scuole che si sono impegnate nel progetto “Rifiuti?Risorse!”, che ha coinvolto circa 32 mila alunni delle scuole di Parma con l’obiettivo di ridurre il rifiuto residuo prodotto a scuola, in linea con il sistema premiante avviato dall’Amministrazione con la tariffazione puntuale”. Al concorso RifiuTiAmo hanno partecipato 36 scuole e centinaia di alunni.

“Un grazie – ha concluso l’assessore Folli – va a chi ha sostenuto questa iniziativa: la ditta Ghirardi, l’Associazione GCR, la coop Cigno Verde, la ditta “La Contabile Spa – Gruppo Buffetti” e al WoPa che ospiterà la mostra e le premiazioni il 28 maggio prossimo.

Soddisfazione è stata espressa dalla vicesindaco Nicoletta Paci, con delega alla scuola ed ai servizi educativi. “Il progetto ha coinvolto tutti gli ordini si scuola dai nidi alle superiori – ha precisato – in un percorso di formazione che si è espresso in diverse attività, tra cui l’utilizzo di pannolini lavabili nel nido le Nuvole”.

Cristina Di Patria, del GCR, ha sottolineato come quella di sabato 28 sarà una giornata intensa dedicata al tema del riuso e del riciclo con il coinvolgimento di diverse realtà e associazioni impegnate su questo tema tra cui Altrogiro, che ha in gestione il centro del riuso di via Toscana, la Comunità solidale del San Leonardo che promuove il book crossing; “Il Pozzo di Sicar”, Alessandro Mercadanti, il Museo Ettore Guatelli, il Comune, Iren e l’azienda Ghirardi.

Il presidente dell’ordine degli architetti, Alessandro Tassi Carboni, ha sottolineato come “lo spazio del WoPa diventi ancora una volta risorsa”.

Ad ammirare tutte le produzioni, la creatività e la cura impiegate nella loro realizzazione, il coinvolgimento di genitori e nonni (che in alcuni casi si sono premurati personalmente di far recapitare gli elaborati) si rimane piacevolmente stupiti e rincuorati del fatto che il tema proposto, il tema dei rifiuti, continui a raccogliere ogni anno tante attenzioni e a rivelare tanta sensibilità da parte dei più piccoli e non solo.

E’ stato encomiabile, infatti, il lavoro di molti insegnanti che hanno coinvolto i loro alunni, offrendo loro diversi spunti di riflessione sull’argomento e portandoli ad esprimere, nelle forme ritenute più congeniali, la loro capacità interpretativa del tema trattato , ovvero l’impatto che i rifiuti e la cultura del “usa e getta” hanno sugli elementi naturali : Aria, Acqua e Terra.

I lavori rimarranno esposti nella mostra allestita presso il Work Out Pasubio, in via Catania (angolo via Palermo,6).

La mostra resterà aperta durante tutta la settimana e culminerà sabato 28 alle ore 11, quando verranno premiate le scuole vincitrici del concorso alla presenza delle autorità comunali e di quanti hanno sostenuto e promosso generosamente con il proprio contributo il progetto-concorso: l’associazione GCR; Ghirardi srl; cooperativa Cigno Verde; cartoleria La Contabile s.p.a (Buffetti) e WoPa, che ospita la mostra.

Verranno premiate 3 scuole per ogni grado d’istruzione con un buono acquisto in materiali didattici, spendibili presso la cartoleria La contabile (Buffetti) di Parma.

Saranno, inoltre, presenti all’evento del 28 Maggio, che coincide anche con il primo compleanno del WoPa, associazioni e artigiani che sanno ogni giorno sapientemente trasformare i rifiuti in risorse, recuperandoli e riutilizzandoli in tanti modi utili e originali.