Riccione torna CinéMax 2016, le giornate estive di cinema

L’evento, giunto alla sesta edizione, sarà presentato a Cannes

Riccione - palazzo del turismoRICCIONE – Il mese di luglio a Riccione, ormai da 6 anni, fa rima con Ciné – Le giornate estive di cinema – la manifestazione che, pur mantenendo la sua vocazione business, attraverso le convention delle grandi case di distribuzione, gli incontri professionali e l’area espositiva del Trade Show, si è arricchita nel tempo anche di un’anima “festivaliera”, con un programma parallelo di eventi e di spettacoli rivolti al grande pubblico.

Grazie al successo crescente dell’appuntamento, all’attenzione dei sempre più numerosi partecipanti e delle case di distribuzione che considerano Riccione una scena particolarmente interessante, l’amministrazione comunale insieme a Cineventi ha deciso di “espandere” Ciné e caratterizzare l’estate riccionese dedicandola alla settima arte.

Nasce così CinéMax, un progetto ambizioso che, a partire dalla Notte Rosa del 1 luglio, farà di Riccione, di per sé è una destinazione vocata al red carpet e che è stata più volte il set di pellicole divenute parte della storia del nostro cinema, un palcoscenico d’eccezione di promozione e valorizzazione del cinema italiano e internazionale grazie a mostre, eventi musicali e spettacoli, proiezioni, anteprime e incontri, installazioni e momenti di intrattenimento realizzati in collaborazione con le società di distribuzione per il lancio dei grandi titoli estivi e del prossimo autunno.

CinèMaxPer tutto il mese di luglio sarà quindi possibile ammirare le scenografie, i costumi e gli oggetti realizzati dai più grandi maestri italiani, divertirsi con le installazioni e le performance presentate dalle major, vivere l’esperienza straordinaria di entrare in un vero e proprio set cinematografico, assistere a speciali preview e alla creazione live di opere di street art.

Tutto il programma e le novità di Ciné e di CinéMax saranno presentati dal Sindaco Renata Tosi, dall’Assessore al turismo Claudio Montanari e da Remigio Truocchio, direttore organizzativo, il 16 maggio a Cannes in occasione del Festival Internazionale del Cinema.