Riccione, Sabrina Impacciatore in “Venere in pelliccia”

impacciatoreLa bella stagione 2015/2016 chiude domenica 10 aprile alle ore 21 allo Spazio Tondelli 

RICCIONE (RN) –  Sabrina Impacciatore è Venere in pelliccia: la pièce che ha stregato Broadway arriva a Riccione
Insieme a Valter Malosti, l’attrice romana interpreta la pièce-rivelazione di David Ives portata al cinema da Roman Polanski. Un duello all’ultima battuta in cui si confondono gioco e realtà, potere e seduzione.

La bella stagione 2015/2016 chiude il suo cartellone di prosa con un grande omaggio al teatro. Ad appena dieci giorni dalla prima nazionale, domenica 10 aprile è in programma allo Spazio Tondelli di Riccione Venere in pelliccia (ore 21, biglietto 15 euro), spettacolo interpretato da una delle attrici più eclettiche della scena italiana, Sabrina Impacciatore. A dividere il palco con lei è Valter Malosti, attore e regista che per primo in Italia si confronta con l’acclamatissimo testo di David Ives portato al cinema da Roman Polanski: una pièce del 2010 che ha letteralmente stregato Broadway facendo incetta di riconoscimenti ai Tony Award di New York e ai più prestigiosi premi teatrali nordamericani. Con Venere in pelliccia David Ives, commediografo e romanziere originario di Chicago, ha costruito una straordinaria macchina narrativa che tiene avvinti gli spettatori senza rinunciare a un duplice, sofisticato tributo: alla magia del teatro e a un classico della letteratura mitteleuropea.

La scena si aprimpacciatore2e su Thomas Novachek (Valter Malosti), regista e autore alla disperata ricerca di una protagonista per il suo nuovo spettacolo: un adattamento del romanzo di Leopold von Sacher-Masoch Venere in pelliccia. Thomas è alla fine di una giornata di inutili audizioni e si lamenta del basso livello delle attrici quando, su un paio di tacchi vertiginosi, gli appare come un uragano Vanda Jordan (Sabrina Impacciatore). Volgare negli abiti e nei modi, Vanda sembra del tutto inadeguata alla parte, ma costringe il regista a un’audizione fuori tempo massimo e si scatena in un vortice di energia e sfrontatezza: è disposta a tutto pur di ottenere il ruolo della sua quasi omonima Wanda von Dunajew. Tra regista e attrice, vittima e carnefice, inizia così un elettrizzante gioco di seduzione in cui i confini tra finzione e realtà sembrano sfumare. Il risultato è una “sexy dark comedy” densa di misteri, sospesa a metà tra la brutalità tragicomica delle tragedie antiche e le atmosfere enigmatiche di David Lynch. David Ives si appropria dei meccanismi tipici del teatro nel teatro e li rinnova grazie a un copione costruito, battuta per battuta, come un meccanismo a orologeria. Nel travolgente
contrasto tra Thomas e Vanda, il pubblico si trova così a parteggiare di volta in volta per l’uno o l’altro dei personaggi. Dopo gli omaggi a Pasolini, Testori e Pinter, La bella stagione chiude nel migliore dei modi il suo viaggio tra teatro e letteratura. “Mi sento orgogliosa” ha dichiarato Sabrina Impacciatore “di interpretare per la prima volta in Italia uno spettacolo così diverso dalle consuete pièce teatrali; uno spettacolo che esprime l’amore per il teatro di tradizione, ma anche molta modernità.”

Sabrina Impacciatore si alterna con successo tra il teatro, la televisione e il cinema dove è stata diretta tra gli altri da Ettore Scola, Paolo Virzì e Mel Gibson e ha ottenuto cinque nomination tra Nastri d’argento e David di Donatello. Valter Malosti è anima e direttore artistico della compagnia Teatro di Dioniso. Ha recitato in numerosi spettacoli di Luca Ronconi e messo in scena testi dei maggiori autori europei, oltre a opere di Mozart, Nyman, Glass, Corghi e Cage. I suoi lavori hanno ottenuto diversi riconoscimenti in Italia e all’estero. Per le sue regie ha vinto l’Ubu (2010), il premio dell’Associazione nazionale critici di teatro (2009) e il premio Hystrio (2004, con Giulietta di Fellini). Nel 1992 ha ricevuto anche una menzione speciale come miglior performer al Fringe Arts Festival di Melbourne.
Spazio Tondelli: via don Giovanni Minzoni, 1 – Riccione stagione@riccioneteatro.it – www.labellastagione – www.riccioneperlacultura.it
Prevendita: Liveticket.it; punti vendita Liveticket; uffici di Riccione Teatro – Villa Lodi Fè, via delle Magnolie, 2 – Riccione (lunedì-venerdì, ore 10-13). Info: tel. 320 0168171 (lunedì-venerdì, ore 10-13). Biglietteria Spazio Tondelli: nel giorno dello spettacolo, dalle 18.
La bella stagione è un progetto a cura di Riccione Teatro, promosso da Istituzione Riccione per la Cultura – Comune di Riccione e ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna.