Riccione: Nancy Brilli è la bisbetica di William Shakespeare

Domenica 8 gennaio, ore 21, una commedia immortale allo Spazio Tondelli

Brilli 1RICCIONE (RN) – Da un grande classico nasce “Bisbetica. La bisbetica domata di William Shakespeare messa alla prova”; traduzione e drammaturgia di Stefania Bertola, produzione La Pirandelliana.

La bella stagione, cartellone teatrale della città di Riccione, inaugura il 2017 con un classico senza tempo riproposto in una versione di straordinaria attualità. Domenica 8 gennaio, allo Spazio Tondelli, Nancy Brilli è la protagonista di Bisbetica. La bisbetica domata di William Shakespeare messa alla prova (ore 21, € 15); traduzione dall’inglese e drammaturgia di Stefania Bertola, produzione La Pirandelliana.

La bisbetica domata è uno dei capolavori di Shakespeare, un indemoniato carosello di equivoci e situazioni esilaranti ispirate alla miglior tradizione della Commedia dell’arte. Ed è anche un attacco pungente alla pratica del matrimonio combinato, tipica di un’epoca in cui alla donna era negato il diritto di decidere della propria vita. Questo testo immortale rivive ora in una rappresentazione travolgente, riletta da un punto di vista femminile e colorata di elementi comici e popolari.

brilli 2La vicenda è nota. L’intrattabile Caterina fatica a trovare marito mentre la sorella minore Bianca, apparentemente dolce e mansueta, abbonda di pretendenti. Il padre delle ragazze, l’avido Battista, escogita così uno stratagemma: nessun uomo potrà sposare la più giovane finché la primogenita non si sarà accasata. Gli zelanti corteggiatori fanno quindi combutta e convincono il veronese Petruccio a chiedere in moglie Caterina incoraggiandolo con la prospettiva della dote.

Tra equivoci, travestimenti e trattative al rialzo, l’intreccio riserverà non poche sorprese.

La verve comica dell’originale è accentuata da un travolgente gioco metateatrale. Il cast dà infatti vita a un doppio spettacolo dove ciascuno è al tempo stesso personaggio di Shakespeare e attore della compagnia alle prese con il testo. In questa divertente commedia nella commedia, si riflette sul rapporto uomo-donna tra continui colpi di scena: un’occasione unica per riscoprire l’ironia e la meraviglia di un’opera che non smette mai di essere contemporanea.

In scena Nancy Brilli, direttrice artistica dello spettacolo, veste i panni di Caterina ed è affiancata da un nutrito cast di attori: Matteo Cremon (Petruccio), Claudio Castrogiovanni (Gremio), Gianluigi “Igi” Meggiorin (il servitore Grumio), Gennaro Di Biase (Ortensio), Anna Vinci (una vedova), Dario Merlini (Tranio) Maria Concetta Gravagno (Bianca), Stefano Annoni (Lucenzio); nel ruolo inedito del Dr. Jolly, Valerio Santoro.

Le musiche originali sono di Alessandro Nidi e il disegno luci di Antonio Molinaro.

I costumi, disegnati da Nicoletta Ercole, sono realizzati da un’eccellenza assoluta del cinema internazionale, la Sartoria Tirelli: scelta da registi come Fellini, Visconti, Pasolini, Scorsese, Tim Burton e Wes Anderson, ha confezionato capi per i più importanti costumisti del mondo, da Piero Tosi a Gabriella Pescucci, da Danilo Donati a Milena Canonero, contribuendo a innumerevoli premi Oscar.

Spazio Tondelli: via Don Giovanni Minzoni, 1 – Riccione

stagione@riccioneteatro.it – www.labellastagione.it – www.riccioneperlacultura.it

Biglietteria Spazio Tondelli: giovedì 29 dicembre (15-19), – giovedì 5 gennaio (15-19), domenica 8 gennaio dalle 19.

Prevendita Liveticket: online su Liveticket.it e nelle rivendite autorizzate.

La bella stagione è un progetto a cura di Riccione Teatro, promosso da Istituzione Riccione per la Cultura – Comune di Riccione e ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna.