Riccione, Edizione da record per il Festival del Sole

Riccione Festival del Sole 1Attesi in città oltre 5.300 ginnasti e un indotto di 35.000 persone

RICCIONE (RN) – Una settimana di ginnastica e danza a Riccione per 5.331 atleti provenienti da 22 nazioni differenti in occasione della XIII^ edizione del Festival del Sole: la più grande rassegna internazionale di ”Ginnastica per Tutti” nel bacino del Mediterraneo.

Per un’intera settimana la ‘Perla Verde’ si trasforma in ‘Città campus’ con 6 arene dislocate nel centro della città, che dal mattino alla sera saranno il palcoscenico per centinaia di esibizioni di differenti discipline: dal corpo libero all’aerobica, dall’acrogym all’ acrobatica e poi ginnastica ritmica e artistica, danza classica e moderna, hip-hop e funky e tane altre ancora.

Al Festival del Sole non ci sono limiti d’età o livello tecnico, non ci sono gare, classifiche, giudici né premi e questo rende orgogliosi gli organizzatori, poiché il vero motivo trainante è la condivisione dei valori dell’etica sportiva, del confronto e dell’accrescimento con il piacere di stare insieme divertendosi. Il risultato è che tutti possono partecipare!

La manifestazione biennale, partita nel 1989 con poco meno di 2.000 iscritti negli anni ha registrato una costante ascesa, con un vero e proprio boom dal 2012 ad oggi balzando dalle 3.000 presenze del 2010 ad oltre 4.000 iscritti. Le iscrizioni al Festival del Sole si sono aperte lo scorso 1 novembre e si sono chiuse la sera stessa. Sono 190 i gruppi di atleti presenti, alcuni di loro anche molto numerosi come ad esempio quello danese proveniente da Holstebro. Dall’Italia proviene solo il 6% degli iscritti, a dimostrazione del forte interesse internazionale verso la kermesse. I partecipanti provengono da tutta Europa, ma anche da Corea del Sud, Giappone, Israele e Brasile. Agli atleti si aggiunge uno staff di 84 ragazzi riccionesi che coordineranno le esibizioni e gli spostamenti degli sportivi e ginnasti.

Quest’anno si stima che l’intero indotto porti a Riccione 35.000 presenze e che gli spettatori possano essere 50.000.

Riccione Festival del Sole 2Il Festival si aprirà alle ore 21.00 di domenica 3 luglio con la sfilata dei gruppi suddivisi per nazionalità rappresentata che partiranno da tre postazioni differenti: piazzale del porto, piazzale Ceccarini e piazzale San Martino. Alle ore 22.00 in piazzale Roma si svolgerà il galà di apertura con il grande spettacolo intitolato “Land of wonder” che avrà tra i protagonisti cantanti, ballerini e acrobati locali.

Nel corso della settimana, da lunedì 4 a giovedì 7 luglio sono in programma le esibizioni dei gruppi. Al mattino si svolgeranno le prove generali, mentre le esibizioni sono in programma dalle ore 20.15 alle 23.30 in contemporanea in 5 arene posizionate vicino al lungomare, precisamente in Piazzale Aldo Moro, Piazzale Giovanni XXIII°, Piazzale Roma, Giardini Montanari e Piazzale San Martino. La sesta arena è quella del Festival Village situata nel Parco delle Magnolie e accoglierà tutti i giorni work shop dalle ore 9.00 alle 17.00, per proseguire con esibizioni dalle 17.00 alle 19.00. Tutti i luoghi del Festival sono situati nel raggio di tre chilometri e sono collegati da percorsi pedonali e dai mezzi pubblici.

Anche quest’anno è stata rinnovata la sinergia con i volontari Unicef di Riccione presenti alla manifestazione per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche di accoglienza e sussidio dei profughi, in particolare dei tantissimi bambini sbarcati sulle coste italiane senza genitori né accompagnatori. Sarà allestito un punto di raccolta fondi permanente presso il Festival Village al fine di sostenere le attività di sostegno psicologico, umanitario e medico dei piccoli profughi. La parata inaugurale del 3 luglio sarà aperta da una rappresentativa di bimbi che sosterranno bandiere Unicef e indosseranno i simpatici occhialoni gialli da Minions, gli irriverenti personaggi del film di animazione ‘Cattivissimo me’.Riccione Festival del Sole  3

Venerdì 8 luglio alle 21.00 l’arena di Piazzale Roma ospiterà il Galà di chiusura, al quale partecipa una selezione delle squadre di atleti presenti ed in anteprima nazionale gli acrobati di ritmica maschile del Kokushikan University provenienti dal Giappone. Gli acrobati nipponici, acclamati in tutto il mondo, proporranno una esibizione in sincro al limite delle leggi della fisica, con salti mortali e atterraggi da oltre 5 metri d’altezza. Al termine dello show il cielo di Riccione si illuminerà coi fuochi d’artificio e proseguirà con il Dj set per una grande festa danzante in piazza.

Sabato 9 luglio bomboloni per tutti e saluti di arrivederci dal 1° all’8 luglio 2018.

Il Festival del Sole colorerà l’intero lungomare con una straordinaria scenografia composta da 44.000 metri di nastri colorati e 5 torri layer come totem coreografici a cui si aggiunge una grande mostra fotografica di 125 scatti, che racconta la storia del Festival e i suoi protagonisti, disposta su un tragitto

pedonale lungo 3.000 metri, che unirà tutte le arene.

Le informazioni e il programma completo delle esibizioni sono disponibili sul sito: www.festivaldelsole.it.

Le Dichiarazioni:

Claudio Montanari, Assessore al Turismo di Riccione: “È importante dare continuità a manifestazioni di tale portata, l’Amministrazione ha sostenuto le richieste degli organizzatori per consentirne la crescita, offrendo spazi maggiori e una nuova arena. Sport, valori morali e la vasta offerta di servizi e attività proposte da Riccione si mixano in un contenitore internazionale capace di garantire ai propri ospiti un’esperienza indimenticabile”.

Carlo Conti, Assessore allo Sport di Riccione: “Il Festival del Sole è l’esempio di come lo sport anche non agonistico possa essere spettacolare e di alto livello. La kermesse dedicata alla ginnastica non solo permette ai tanti partecipanti di divertirsi, ma all’intera città offre spettacolo e intrattenimento per una intera settimana”.