A Riccione una delegazione istituzionale di Saranda per un confronto sul turismo

Delegazione Saranda con Claudio MontanariLa cittadina albanese è una splendida località turistica affacciata sul mare 

RICCIONE (RN) – Due rappresentanti della cittadina albanese di Saranda, gemellata da decenni con Riccione, hanno trascorso un paio di gironi in città per conoscere le politiche turistiche della Perla Verde e il funzionamento dell’apparato burocratico e amministrativo.

Saranda è una splendida località turistica affacciata sul mare che, negli ultimi anni, ha investito fortemente sul turismo, in particolare accrescendo il numero di strutture ricettive, salite in breve tempo a oltre 150 per far fronte a 600.000 presenze annue e al turismo di crociera proveniente dalla Grecia. La visita istituzionale richiesta dagli amministratori locali albanesi ha come scopo quello di accrescere la competenza nella gestione dello sviluppo urbano, infrastrutturale oltre alle buone pratiche legate alla gestione delle attività economiche e imprese turistiche.

Kristaq Kiço, vicesindaco di Saranda e Agim Mato, editore e fondatore dell’associazione ‘Agimi Saranda’ sono stati ricevuti al Palazzo del Turismo dall’Assessore al Turismo, Claudio Montanari che ha illustrato loro lo sviluppo turistico della città e quali siano gli assi fondamentali di sostegno alla promozione turistica sia in Italia che all’estero. Montanari ha inoltre spiegato l’importanza della sinergia venutasi a creare con le categorie economiche locali, con i comitati turistici e con i club di prodotto.

Giovedì mattina i delegati albanesi sono stati accolti presso il Palazzo dei Congressi, che ha riservato loro una guida in lingua albanese. Il Presidente, Stefano Caldari assieme alla responsabile marketing della struttura hanno illustrato le diverse attività del Palace e il sistema di collaborazione avviato con l’Amministrazione e le categorie economiche al fine di finalizzare al meglio il potenziale messo in campo dal sistema congressuale e dagli spettatori degli eventi ospitati. Nel pomeriggio hanno incontrato il Sindaco, Renata Tosi sul Greenpark presso gli stand di Riccione VSQ e visitato la mostra di Green&Design in Villa Mussolini. Sempre in giornata sono stati accolti al parco tematico Oltremare.

Venerdì mattina hanno preso parte alla tavola rotonda sul turismo balneare assieme al Presidente dell’Associazione albergatori Riccione, Rodolfo Albicocco e ad Andrea Rinaldi della Cooperativa Bagnini Riccione con cui si sono confrontati sulle sinergie strategiche per la creazione di associazioni di categoria e la gestione programmata di eventi e attività promozionali.

“Sono stati due giorni di grande interesse – ha affermato il vicesindaco di Saranda, Kristaq Kiço – ringraziamo il Comune di Riccione e tutti coloro che ci hanno accolto e che hanno contribuito a questo importante scambio di conoscenze. Riccione è una città unica in Italia, ricca di eventi e iniziative in ogni punto della città. Siamo rimasti sorpresi dalla stretta collaborazione sviluppata tra i suoi operatori e speriamo presto di organizzare un incontro in Albania tra i rappresentanti istituzionali e delle categorie economiche riccionesi con i nostri cittadini, al fine di attivare anche a Saranda politiche di sviluppo unitarie e ben programmate”.