Riccione, 66° Convegno Filatelico e Numismatico

In mostra l’esclusivo ‘foglietto erinnofilo’ dell’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato

ManifestoRICCIONE (RN) – La tradizione numismatica di Riccione si rinnova anche quest’anno al 66° Convegno Filatelico e Numismatico in programma al Palazzo del Turismo dall’1 al 3 settembre. Saranno presenti un centinaio di selezionati espositori provenienti da tutta Europa e dagli Stati Uniti.

Le tre sezioni dedicate a filatelia, numismatica e collezionismo di vario genere saranno ospitate all’interno dei due saloni del palazzo e potranno essere visitate gratuitamente da collezionisti e curiosi giovedì 1 settembre dalle ore 10 alle 18, mentre sabato e domenica dalle ore 9 alle 18.

Lo scorso anno l’evento ha registrato numeri record con circa 4.000 visitatori. Il Convegno riccionese per il numero e la qualità degli espositori e per le conferenze di approfondimento sul tema filatelico è considerato il secondo appuntamento più importante d’Italia.

Saranno esposti oggetti di elevato valore numismatico e filatelico, per questo motivo le sale saranno presidiate da addetti alla sicurezza, alcuni dei quali anche in borghese, videosorveglianza e sistemi antifurto.

Tanti gli oggetti in esposizione dalle monete medievali, alle medaglie papali, dalle piastre toscane ai ducati marenghi e monetazione dei reami europei degli scorsi secoli. Non mancheranno le emissioni speciali moderne, molte delle quali in tiratura limitata, tra cui alcune serie e pezzi introvabili.

Importante novità di questa edizione è il ritorno dell’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato che emetterà per l’occasione un ‘foglietto erinnofilo’ prodotto in soli 1.000 esemplari numerati in folder. Ad impreziosire ancora di più l’edizione speciale ci sarà l’autrice, che sarà presente allo stand per autografare gli stessi durante la manifestazione.

_DSC1275Saranno presenti anche gli stand di Poste Italiane, della Repubblica di San Marino e di Città del Vaticano, all’interno dei quali sarà possibile trovare 3 annulli postali realizzati per l’occasione.

Due le conferenze in programma al secondo piano del Palazzo del Turismo sulla storia finanziaria dall’inizio della monetazione ad oggi. Venerdì 2 settembre alle ore 15 è in programma “I giubilei nelle medaglie annuali dei romani pontefici, dal 1550 al 1775” che avrà come relatore Davide Gasparini, Barone di Sant’Anastasio introdotto dalla professoressa Sara Fabbrizioli, mentre sabato 3 settembre sempre alle ore 15 si terrà “Viaggio all’origine del mondo finanziario”, che avrà come relatore Alex Ricchebuono, già presidente del Comitato promotore delle coniazioni ufficiali di EXPO 2015, ha rivestito per anni ruoli di spicco lavorando per i più importati gestori patrimoniali del mondo e scrive articoli e tiene conferenze sullo sviluppo ed evoluzione della monetazione. Introdurrà la conferenza l’organizzatrice del Convegno filatelico e Numismatico, Alga Rossi.

I convegni saranno anticipati dal consueto mercatino dedicato a mostra e scambio di materiale filatelico, numismatico e oggettistica da collezionismo, che coinvolgerà 120 espositori e si terrà per l’intera giornata ai Giardini Montanari dal 16 agosto sino a fine mese.