Emilia Romagna News 24 quotidiano online, notizie ultim'ora

Riccione: il 2018 inizia con l’apertura del cantiere in viale D’Annunzio

Da lunedì 8 gennaio parte il terzo stralcio del progetto. Proseguono i lavori in viale Aosta. Le modifiche alla viabilità

RICCIONE (RN) – Inizieranno lunedì 8 gennaio i lavori di restyling dell’arredo e la realizzazione dell’ultimo tratto di pista ciclabile in Viale D’Annunzio.

Si tratta del 3° stralcio che va a concludere il progetto di collegamento del lungomare della Costituzione alla zona nord, in particolare dalla rotatoria di Piazzale Azzarita fino a Piazzale Giovanni XXIII.

I lavori, per un importo di 1.200.000 euro, saranno realizzati dall’impresa Eco Demolizioni di Rimini, consorziata del Consorzio artigiani romagnolo che si è aggiudicato il bando, e termineranno a fine maggio.

Le opere riguarderanno l’arredo – dai marciapiedi alle panchine al verde – in continuità con i due stralci già realizzati, e opere strutturali come ad esempio le modifiche all’impianto tranviario.

La pista ciclabile sarà a doppio senso, avrà una larghezza di due metri e mezzo, e questo ultimo tratto consentirà di unire la zona sud e nord della città fino al Marano.

La circolazione non sarà interrotta ma regolamentata da semaforo e senso unico alternato. In tutta l’area interessata sarà vietata la sosta.

Sempre nella giornata di lunedì, in viale Aosta, HERA comincerà i lavori di completamento degli interventi di spostamento dei sottoservizi interferenti con il nuoco percorso del TRC, che consistono nella realizzazione della nuova rete di distribuzione acque compresa tra la rotatoria di viale Vercelli e viale Casale.

Il cantiere avrà una durata di circa un mese, la circolazione su viale Aosta sarà a senso unico in direzione Rimini mentre il traffico in direzione Riccione sarà deviato nei viali interni.

Gli autobus seguiranno il percorso abituale.