Retrocessione, Sindaco: “Ora chiarezza sul futuro”

Muzzarelli commenta la condanna del Modena calcio alla Lega Procomune di Modena logo

MODENA – “Una pagina tristissima per lo sport modenese, ora ci aspettiamo un’assunzione di responsabilità da parte della presidenza del Modena e chiarezza sul futuro”. E’ la dichiarazione del sindaco Gian Carlo Muzzarelli alla notizia della retrocessione in Lega Pro della squadra canarina.

“Ho seguito la partita sperando che a Novara – spiega il sindaco – potesse avvenire il miracolo con la salvezza all’ultimo secondo dell’ultima giornata. La retrocessione in Lega Pro dopo 12 anni rappresenta una pagina tristissima per lo sport modenese. I tifosi (a partire dalle centinaia che hanno girato tutta l’Italia in trasferta) e l’intera città non si meritano quello che è successo in questa brutta stagione”.

“In questi due anni di amministrazione – aggiunge Muzzarelli – come Comune abbiamo investito risorse importanti nello stadio pubblico per offrire a Modena e alla società sportiva un impianto all’altezza: illuminazione, nuovo terreno di‎ gioco e nuova centrale termica per avere un Braglia pienamente in regola con i parametri Uefa. Ora ci aspettiamo una piena assunzione di responsabilità da parte della presidenza del Modena e, al più presto, assoluta chiarezza sul futuro della società sportiva”.