Il regista David Grieco a Cesena, ospite di Piazze di Cinema giovedì 14 luglio

Due le pellicole in omaggio a Marcello Mastroianni e ad Alba Rohrwacher. Alle 21.45 in Arena San Biagio sarà proiettato La Macchinazione. Nella stessa serata, anche un omaggio a Marcello Mastroianni con Mi ricordi sì, io mi ricordo (Piazza Amendola 21.45) mentre Sorelle Mai di Marco Bellocchio (Chiostro di San Francesco ore 21.45) è dedicato all’attrice Alba Rohrwacher

Piazze di Cinema 12 luglio, Credit PippofotoCESENA – E’ David Grieco, attore, giornalista, nonché regista di La macchinazione l’ospite di giovedì 14 luglio, quarta serata di Piazze di Cinema, la rassegna dedicata al cinema di ieri e di oggi in programma a Cesena fino al 22 luglio, promossa dal Comune di Cesena, Cesena Cinema e Fondazione Cineteca di Bologna con il sostegno della Regione Emilia­-Romagna.

Si inizia alle 21.45 all’Arena San Biagio, dove sarà proiettato La macchinazione, pellicola che Grieco ha dedicato alla vita del poeta e regista Pier Paolo Pasolini ed ispirata al suo romanzo omonimo.
Ambientato nell’estate 1975, La macchinazione racconta la storia di Pasolini impegnato nel montaggio di Salò e le 120 giornate di Sodoma e nella stesura del romanzo Petrolio, un atto di accusa contro il potere politico ed economico dell’epoca. Intanto, da mesi ha una relazione con Pino Pelosi, un giovane sottoproletario romano che ha legami con il mondo criminale della capitale. Una notte degli amici di Pelosi rubano il negativo del film e chiedono una cifra molto consistente per restituirlo: si tratta però di un tentativo per attirare lo scrittore in una trappola mortale che vede la sinergia fra delinquenza comune, crimine organizzato e criminalità politico- finanziaria. Con questa pellicola, inserita nella sezione Gli invisibili, dedicata ai film usciti in sordina e penalizzati da una limitata distribuzione, Grieco riapre le discussioni sulla morte di Pasolini (interpretato nel film da Massimo Ranieri), uno dei delitti più controversi della storia d’Italia.

Al termine della proiezione, Grieco sarà ospite all’Arena San Biagio per conversare con il pubblico e discutere delle tesi che il suo film porta avanti. Scritturato a sedici anni come attore da Franco Zeffirelli per una parte in Romeo e Giulietta e poi da Pier Paolo Pasolini per Teorema, Grieco abbandona presto la recitazione per dedicarsi alla regia e alla sceneggiatura. Dopo esser stato assistente alla regia per Bernardo Bertolucci e Pier Paolo Pasolini, critico cinematografico e corrispondente estero per il quotidiano l’Unità, a trenta anni è già sceneggiatore e produttore esecutivo, lavora in radio e tv come autore e conduttore. La macchinazione esce nel 2014 dopo il lungometraggio Evilenko prodotto nel 2004.

Durante la serata, in Piazza Amendola, va in scena l’ omaggio a Marcello Mastroianni, nel ventennale della sua morte. Per l’occasione alle 21.45 verrà proiettato Mi ricordo, sì, io mi ricordo, film del 1997 diretto da Anna Maria Tatò.
In Portogallo, nelle pause e nel tempo libero del film Viaggio all’inizio del mondo che sta girando con Manuel De Oliveira, Marcello Mastroianni si confessa davanti alla macchina da presa, ripercorrendo la sua vita: dall’infanzia ai rapporti con i genitori, fino alla scoperta del cinema come spettacolo, le prime comparse e la scelta dell’attore come mestiere. E poi le letture, gli autori, il teatro, l’Italia del dopoguerra, i colleghi, la feconda collaborazione con Federico Fellini, la fama da latin lover da cui non è riuscito a liberarsi.

Nella stessa serata, sempre alle 21.45 al Chiostro di San Francesco verrà proiettato Sorelle mai, film del 2010 diretto da Marco Bellocchio in omaggio all’attrice Alba Rohrwacher che sarà a Cesena mercoledì 20 luglio.
Articolato in sei episodi, il film narra le vicende della famiglia Mai, concentrandosi sul rapporto tra Sara, giovane attrice in cerca di successo, sua figlia Elena che passa gran tempo a Bobbio delle vecchie zie e il fratello Giorgio. Sullo sfondo la casa di famiglia, uno spazio evocativo in cui finiscono per intrecciarsi i destini di tutti.

Piazze di Cinema è organizzata e promossa dal Comune di Cesena, Cesena Cinema e Fondazione Cineteca di Bologna con il sostegno della Regione Emilia Romagna.

Main sponsor dell’iniziativa: Romagna Iniziative, Gruppo Hera e PLT puregreen.
Sponsor: Centrale del latte di Cesena, Coop Alleanza 3.0, Credito Cooperativo Romagnolo.
In collaborazione con: Agis/Fice Emilia-Romagna, Aula didattica Monty Banks, Cineclub Image, Associazione Barbablù, Dynit, Distribuzione, Across the movies, Rocca Malatestiana bene comune, Il Foro Vivi Cesena, Zona A – Comitato valorizzazione centro storico.

Info, ospiti e programmazione giornaliera su www.piazzedicinema.it
Facebook/PiazzediCinema
Dove: Cesena (FC) – centro storico
Quando: dall’11 al 22 luglio
Inizio proiezioni: ore 21.45
Tutte le proiezioni sono a ingresso gratuito, eccetto quelle all’Arena San Biagio.
Ingresso in Arena: 5 Euro Con tessera; 5 film 20 euro
Promozione: Cesena Cinema, Comune di Cesena, Fondazione Cineteca di Bologna
In caso di maltempo, le proiezioni del Premio Monty Banks e quelle previste al Chiostro di San Francesco si terranno al cinema San Biagio in via Aldini 24, negli stessi orari. Le proiezioni di Piazza del Popolo e Piazza Amendola saranno al Foro Annonario, negli stessi orari. Le proiezioni di Piazza Bufalini saranno effettuate alla Biblioteca Malatestiana.