Il regista Carlo Lavagna ospite di Piazze di Cinema domenica 17 luglio

Alle 21.45 in Arena San Biagio sarà proiettato Arianna, che concorre al Premio Monty Banks per le opere prime italiane

Piazze di Cinema 15 luglio, Credit PippofotoCESENA – E’ il regista Carlo Lavagna l’ospite di domenica 17 luglio a Piazze di Cinema, la rassegna cinematografica in programma a Cesena fino al 22 luglio, promossa dal Comune di Cesena, Cesena Cinema e Fondazione Cineteca di Bologna con il sostegno della Regione Emilia Romagna.

Appuntamento alle 21.45 all’Arena San Biagio con la proiezione di Arianna di Carlo Lavagna. La pellicola, che concorre al Premio Monty Banks per le opere prime italiane, racconta la storia della diciannovenne Arianna. All’inizio dell’estate, nel casale sul lago di Bolsena dove era cresciuta fino all’età di tre anni e in cui torna con i genitori, ritrova antiche memorie che la convincono a restare anche da sola. Arianna comincia a indagare sul proprio corpo e sul proprio passato; l’incontro con la giovane cugina Celeste – così diversa e femminile rispetto a lei – e la perdita della verginità con un ragazzo della sua età, la spingono a confrontarsi definitivamente con la vera natura della sua sessualità. Il film è un’interessante osservazione sull’adolescenza e sulla prima giovinezza, che il regista Carlo Lavagna illustrerà incontrando il pubblico al termine della proiezione all’Arena San Biagio.

Regista, produttore di documentari e spot pubblicitari, Lavagna ha già presentato diversi cortometraggi a numerosi festival, tra cui Locarno, Göteborg, New York, Roma e Milano. Arianna è il suo primo lungometraggio di finzione, che ha presentato nelle Giornate degli Autori a Venezia, aggiudicandosi il premio come miglior scoperta italiana, e quello per la migliore attrice esordiente (alla protagonista Ondina Qadri). Lavagna ha ottenuto una nomination al David di Donatello 2016 e una ai Nastri d’Argento 2016 come miglior regista esordiente.

Piazze di Cinema_ 15 luglio Gianclaudio Cappai, Credit PippofotoIl regista Gianclaudio Cappai ospite di Piazze di Cinema venerdì 15 luglio
“Senza lasciare traccia, la mia indagine sulla rabbia e il dolore umano”
Uscito lo scorso 14 aprile, Senza lasciare traccia è “un’intromissione nel lato oscuro che tutti abbiamo, anche se spesso cerchiamo di nasconderlo” ha spiegato il regista Gianclaudio Cappai agli spettatori presenti al Cinema San Biagio, dove la pellicola è stata proiettata venerdì 15 luglio. La storia, ambientata in una fornace e in un maneggio in provincia di Lodi, racconta il difficile vivere del protagonista Bruno (interpretato da un abilissimo Michele Riondino) alle prese con un passato difficile, fatto di violenza e rabbia inespressa, e un presente tormentato da una grave malattia. Bruno ritorna sui luoghi della sua sofferenza dove, una volta per tutte, decide di affrontare i suoi demoni. La pellicola, ispirata da una storia vera, è una ricerca continua di un capro espiatorio.
“A un certo punto la rabbia diventa soffocante, c’è bisogno di una via di fuga e Bruno reagisce – spiega Cappai- solo reagendo e confrontandoci con il nostro lato oscuro, infatti, è possibile guarire”.
Perché la scelta della fornace? “E’ il luogo giusto dove fare esplodere le emozioni mentre il fuoco svolge il suo ruolo purificatore. A queste atmosfere cariche di tensione non ho trovato accompagnamento migliore delle musiche di Teho Teardo, composte a partire dal suono forte e deciso della chitarra elettrica”.
Per portare a termine il film, che al montaggio ha conosciuto più versioni, sono serviti tre anni di lavoro e la scelta del cast, composto da un enigmatico Vitaliano Trevisan e un’animalesca Elena Radonicich non è stata casuale. “Sul set dovevo gestire quattro attori con quattro diversi caratteri e modalità di recitazione. Non è stato facile coordinarli ma il risultato finale va oltre ogni mia aspettativa” ha dichiarato Cappai.

Piazze di Cinema è organizzata e promossa dal Comune di Cesena, Cesena Cinema e Fondazione Cineteca di Bologna con il sostegno della Regione Emilia Romagna.

Main sponsor dell’iniziativa: Romagna Iniziative, Gruppo Hera e PLT puregreen.
Sponsor: Centrale del latte di Cesena, Coop Alleanza 3.0, Credito Cooperativo Romagnolo.
In collaborazione con: Agis/Fice Emilia-Romagna, Aula didattica Monty Banks, Cineclub Image, Associazione Barbablù, Dynit, Distribuzione, Across the movies, Rocca Malatestiana bene comune, Il Foro Vivi Cesena, Zona A – Comitato valorizzazione centro storico.

Info, ospiti e programmazione giornaliera su www.piazzedicinema.it
Facebook/PiazzediCinema
Dove: Cesena (FC) – centro storico
Quando: dall’11 al 22 luglio
Inizio proiezioni: ore 21.45
Tutte le proiezioni sono a ingresso gratuito, eccetto quelle all’Arena San Biagio.
Ingresso in Arena: 5 Euro Con tessera; 5 film 20 euro
Promozione: Cesena Cinema, Comune di Cesena, Fondazione Cineteca di Bologna
In caso di maltempo, le proiezioni del Premio Monty Banks e quelle previste al Chiostro di San Francesco si terranno al cinema San Biagio in via Aldini 24, negli stessi orari. Le proiezioni di Piazza del Popolo e Piazza Amendola saranno al Foro Annonario, negli stessi orari. Le proiezioni di Piazza Bufalini saranno effettuate alla Biblioteca Malatestiana.