Regione: Cultura. “Guernica, icona di pace”, esposizione al Museo Magi ‘900 di Pieve di Cento (Bo)

La presentazione sabato 13 alle ore 11.30. Tappa in Emilia-Romagna (14 gennaio-28 febbraio) dopo quella al Senato della Repubblica. Presente il presidente Bonaccini. Servizio di navetta per i giornalisti

logo regione emilia romagnaBOLOGNA – Dal prossimo 14 gennaio al 28 febbraio 2018, il museo MAGI ‘900, ospiterà la suggestiva esposizione Guernica, icona di pace, dedicata al cartone realizzato da Pablo Picasso, raffigurante la sua opera capolavoro, da cui è nato l’arazzo esposto all’ingresso della sala del Consiglio di Sicurezza dell’Onu.

L’idea espositiva parte da una lunga ricerca fatta dalla storica dell’arte Serena Baccaglini che, nel corso dei suoi studi dedicati al grande artista spagnolo, scoprì una eccezionale collaborazione a tre – frutto di un’altrettanto eccezionale amicizia – tra Pablo Picasso, Nelson Rockefeller, uno dei più grandi mecenati del Novecento e l’artista Jacqueline de la Baume Durrbach, che ricreò e tessé il dipinto di Guernica mediante l’antica arte dell’arazzo.

La vernice per la stampa si svolgerà sabato 13 gennaio alle ore 11,30, al Museo Magi‘900(via Rusticana, a/1) di Pieve di Cento (Bologna), alla presenza del presidente della Regione Stefano Bonaccini, del sindaco della città Sergio Maccagnani, del fondatore del museo Giulio Bargellini e della curatrice Serena Baccaglini.

L’iniziativa, dal grande valore simbolico, ha il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

Il Comitato d’Onore è composto da Jesùs Manuel Gracia Aldaz ambasciatore di Spagna in Italia, Aldo Amati ambasciatore d’Italia in Repubblica Ceca, Stefano Bonacci.i, Silvia Costa eurodeputato, Evangelos Kekatos vicesindaco comune di Cefalonia, Susy Snyder presidente di Ican – premio Nobel per la Pace 2017.

Il comitato scientifico guidato dalla curatrice Serena Baccaglini è composto da Cynthia Bronson Altman curatrice al Rockefeller Brothers Fund, New York, Mario Virgilio Montañez Arroyo responsabile promozione culturale della Fondazione Picasso, Glorvina Durrbach-Célérier rappresentante eredi di René Dürrbach e Jacqueline de La Baume-Dürrbach, Patrizio Battistelli professore emerito all’Università degli Studi La Sapienza di Roma, Antonella Cancellier docente presso l’Università degli Studi di Padova, Vittorio Cigoli professore emerito all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Giuliano Pisani membro del comitato dei garanti per la cultura classica del Miur di Roma.

A cura degli organizzatori della mostra, per i giornalisti è previsto un servizio di navetta in partenza dalla sede della Regione (viale Aldo Moro, 52- Bologna) alle ore 10,45.

Dopo la presentazione alla stampa seguirà la visita al museo (conclusione prevista per le ore 16).

E’ gradita una risposta alla partecipazione e all’utilizzo della navetta. (cinzia.leoni@regione.emilia-romagna.it)