I quartieri Cesuola e Fiorenzuola si preparano al ‘porta a porta’

Da lunedì 10 ottobre al via la consegna dei kit per il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti

comune di Cesena logoCESENA – Il porta a porta sta per estendersi a due nuove zone. Lunedì 10 ottobre prende il via la consegna a domicilio dei kit per la raccolta differenziata dei rifiuti nell’area urbana del quartiere Cesuola e in un’ampia zona del quartiere Fiorenzuola, in vista del 7 novembre, quando anche qui prenderà il via la nuova modalità di raccolta dei rifiuti.

“La mappa della raccolta differenziata a Cesena si sta progressivamente completando – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’ Assessore alla Sostenibilità Ambientale Francesca Lucchi –. Con l’arrivo del Cesuola e di una fetta consistente del Fiorenzuola diventano dieci i quartieri coinvolti, il che significa che entro la fine di quest’anno oltre 75mila persone, vale a dire più dei tre quarti degli abitanti di Cesena, saranno coinvolte nella nuova organizzazione della raccolta dei rifiuti: all’appello mancano solo il Rubicone e il Centro Urbano, dove interverremo più avanti. L’obiettivo finale è, infatti, quello di estendere questo sistema a tutta la città per arrivare entro il 2020 al 67% di raccolta differenziata in tutta Cesena”.

Le operazioni di consegna dei kit di raccolta si svolgeranno per tutto il mese di ottobre. A effettuare le consegne saranno incaricati di Hera, che andranno di casa in casa in tutte le zone interesse.
Tutti gli incaricati esibiranno il tesserino di riconoscimento e, in ogni caso, non sono autorizzati a entrare in casa. La consegna dei materiali è gratuita e avverrà sulla porta d’ingresso, per evitare qualsiasi malinteso, a tutela sia degli utenti che degli operatori.
Se non troverà nessuno in casa, l’operatore lascerà un avviso per poter ritirare il kit in uno dei punti di distribuzione che saranno attivati nei quartieri a partire dal 29 ottobre fino al 3 dicembre.

E’ già stato fissato anche il calendario delle assemblee pubbliche nel corso delle quali i cittadini potranno ricevere informazioni dettagliate sul progetto.
Il primo incontro si terrà mercoledì 26 ottobre, alle ore 20.30, nei locali della Parrocchia di S. Stefano. Si proseguirà giovedì 27 ottobre, sempre alle ore 20.30, nella sede del quartiere Cesuola a Ponte Abbadesse e poi giovedì 3 novembre nella sede quartiere Fiorenzuola, a Case Finali.

Per chiedere informazioni, fare segnalazioni e richieste specifiche si potrà chiamare il numero verde dedicato 800.999.500 – 5 – 4. Il numero, che resterà attivo per tutto l’anno 2016, risponde nelle mattine dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 13.00, e nei pomeriggi dal lunedì al giovedì dalle 14.00 alle 16.30.