Qualità dell’aria, dal 1° ottobre riprendono le limitazioni alla circolazione

Le misure sono previste dal primo “Piano aria integrato regionale”, in linea con l’Europa. L’ordinanza è consultabile sul sito internet del Comune di Forlì

comune di Forli logoFORLÌ – Riprendono sabato 1 ottobre, e saranno applicate fino al 31 marzo 2017, le misure di limitazione alla circolazione previste dal primo “Piano aria integrato regionale”, per il miglioramento della qualità dell’aria e l’emergenza PM10. Rispetto agli anni scorsi sono da segnalare alcune le novità.
Le limitazioni alla circolazione riguardano gran parte del centro abitato,con la sola esclusione delle zone industriali/artigianali e la zona dell’ospedale così come individuato nella planimetria allegata, a partire dal primo ottobre 2016 e fino al 31 marzo 2017, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30.
II divieto di circolazione riguarda tutti i veicoli a motore eccetto quelli con accensione comandata (benzina) omologati Euro 2 o successive (conformi direttive 91/542, 94/12 o successive); i veicoli con accensione spontanea (diesel) categoria M1, M2, M3, N1, N2, N3 omologati Euro 4 o successive (conformi direttiva 98/69/CE B o successive); i ciclomotori e i motocicli omologati Euro 1 o successive (conformi direttiva 97/24/CE e successive).
Sono inoltre esclusi particolari tipologie di veicoli oggetto di deroga come dettagliate nell’ordinanza che è consultabile sul sito del Comune di Forlì www.comune.forli.fc.it e sul sito www.liberiamolaria.it
Si ricorda inoltre che domenica 2 ottobre, prima domenica del mese, è istituita la domenica ecologica con divieto di circolazione dalle 8.30 alle 18.30 con le stesse modalità previste nei blocchi infrasettimanali. L’ordinanza verrà resa esecutiva con l’apposizione di specifica segnaletica riguardante sia i segnali di divieto di transito, sia eventuali altre forme di informazione agli utenti che si riterranno utili.