Provincia di Modena: Carpi, incontro tra il presidente Muzzarelli e il sindaco Bellelli

Ok per l’ampliamento delle scuole e sulla viabilità

provincia_di_modena-stemmaMODENA – Sulla viabilità e sull’edilizia scolastica superiore la Provincia e il Comune di Carpi hanno fatto il punto sugli interventi nel corso di un incontro, nelle sede della Provincia, lunedì 6 febbraio, al quale hanno partecipato Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena, e Alberto Bellelli, sindaco di Carpi.

L’incontro è stata l’occasione per concordare la programmazione degli investimenti già previsti e quelli futuri sulle scuole superiori e la viabilità a Carpi e nei territori dell’Unione Terre d’argine.
Per quanto riguarda le scuole, è stata condivisa la necessità di proseguire nella qualificazione e ampliamento degli edifici scolastici superiori che continuano ad essere attrattivi, anche da fuori provincia.

In particolare è emerso che proseguono regolarmente i lavori l’ampliamento dell’istituto Meucci che termineranno entro l’inizio del prossimo anno scolastico con un investimento di oltre due milioni di euro, mentre sul progetto di ampliamento del polo scolastico degli istituti Fanti e Da Vinci sono previste risorse regionali già concordate; nel frattempo temporaneamente gli studenti utilizzeranno moduli provvisori per far fronte all’aumento delle iscrizioni.

Nell’incontro è stato condiviso anche il comune di impegno per potenziare la viabilità a Carpi e nei collegamenti con la città di Modena. In particolare si è preso atto dei lavori programmati e in fase di appalto da parte della Provincia Modena per l’ampliamento della sp 413 tra la rotatoria di S.Pancrazio e il ponte sul Secchia e per l’adeguamento delle curve pericolose in un tratto della sp 468 verso Correggio per un investimento complessivo superiore ai quattro milioni di euro.
Inoltre nella programmazione delle risorse che saranno messe a disposizione della Provincia dalla società Autobrennero, nella nuova programmazione, è stato concordato di inserire il prolungamento di via dell’Agricoltura e la ristrutturazione dell’incrocio all’uscita del casello dell’A22 e via dell’Industria che sarà adeguata.
Il costo complessivo per questi due progetti supera i due milioni e 450 mila euro. A questi si aggiunge la richiesta di finanziamento per il completamento della messa in sicurezza della strada provinciale 413 Romana nord Carpi-Novi. Come ha sottolineato Muzzarelli, «la collaborazione tra i territori è fondamentale per aumentare la competitività e attrattività del territorio provinciale» mentre Bellelli ha ricordato che «le opere per le quali si chiede il finanziamento ad Autobrennero permetteranno di avere una maggiore fluidificazione nella zona industriale e per l’accesso all’Autostrada soprattutto per i mezzi pesanti garantendo anche una maggiore sicurezza».
Le priorità faranno parte delle indicazioni della Provincia e di società Autobrennero per definire nelle prossime settimane la nuova programmazione del piano investimenti sul territorio modenese per fluidificare i collegamenti con l’autostrada.