Provincia di Modena: Ampliamento dell’istituto Fermi

Per operazioni di cantiere lunedì 31 ottobre la scuola resta chiusa

MODENA – Sono in fase di ultimazione i lavori dell’ampliamento dell’istituto Fermi a Modena. Per consentire una serie di operazioni connesse con il cantiere della nuova palazzina, incompatibili il regolare con lo svolgimento delle lezioni, la sede di via Luosi resta chiusa, lunedì 31 ottobre.
Il provvedimento consente l’allacciamento alla centrale termica dell’impianto idrico-termico della nuova palazzina che comporta, tra l’altro, lo spegnimento del riscaldamento e altre problematiche tecniche. L’intervento si svolge nel fine settimana e nel ponte di Ognissanti.
Nelle otto classi del Fermi ospitate nell’edificio della succursale al Wiligelmo, le lezioni si svolgeranno regolarmente.
L’ampliamento del Fermi è realizzato dalla Provincia nell’area adiacente l’istituto al posto dell’edificio precedente che per anni ha ospitato l’Istituto Storico della Resistenza e demolito a causa dei danni dovuti al sisma del 2012.
L’investimento ha un costo complessivo di un milione e 510 mila euro di cui 500 mila messi a disposizione dalla Fondazione Cassa di risparmio di Modena.