Provincia di Modena: Certamen, la gara di traduzione dal greco e latino

ModenaIl 10 e 12 aprile le prove a Modena per 180 studenti

MODENA – Le prove del Certamen Carolinum “Francesca Meletti”, la gara di traduzione dal greco e dal latino tra gli studenti dei licei classici e scientifici, promossa ogni anno dal Liceo classico e linguistico Muratori San Carlo di Modena, si svolgeranno martedì 10 e giovedì 12 aprile (dalle 9.30 alle 12.30) alla polisportiva Gino Pini di Modena, in via Pio La Torre 61 a Modena.

Sono attesi 180 studenti del secondo e terzo anno (le prove del quinto anno si sono svolte nelle settimane scorse), soprattutto modenesi, ma non solo; per la prima volta, infatti, parteciperanno anche ragazzi provenienti da fuori provincia e regione, in particolare dal liceo Cairoli di Varese, dal Volta di Como e dal Minghetti di Bologna, a testimoniare il carattere nazionale acquisito dall’iniziativa, arrivata alla 21^ edizione.

Gli studenti modenesi arrivano dagli istituti Muratori-San Carlo, Wiligelmo e Sacro Cuore di Modena, Fanti di Carpi, Allegretti di Vignola, Pico di Mirandola, Morandi di Finale Emilia e Formiggini di Sassuolo.

Si cimenteranno con brani, tra gli altri, da Cesare, Cornelio Nepote, Cicerone e Seneca, per il latino, Senofonte, Plutarco e Platone, per il greco.

L’iniziativa, dedicata ad una studentessa della scuola prematuramente scomparsa nel 2010, ha il sostegno della famiglia Meletti, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Iris Ceramica, Banco Bpm, Bper, Dante Alighieri comitato di Modena, Associazione italiana cultura classica (Aicc) e Acetaia Malagoli Daniele, con il patrocinio del Comune di Modena e la collaborazione della Provincia.

La commissione esaminatrice, formata da ex-docenti dei licei cittadini, sarà presieduta da Renzo Tosi, docente di Lingua letteratura greca all’Università di Bologna. Le premiazioni si svolgeranno sabato 26 maggio nell’aula magna del liceo Muratori-S.Carlo.

L’obiettivo è quello di valorizzare lo studio della lingua e della cultura classica, promuovendo esperienze tra studenti di scuole diverse.

L’iniziativa fa parte delle attività del Liceo classico modenese, tra cui spiccano diversi cicli di conferenze, la Notte nazionale del liceo classico, la partecipazione alla Notte bianca; l’istituto, inoltre, è stato di recente sede regionale delle prove delle Olimpiadi di lingue e civiltà classiche, con due studenti dell’istituto che hanno raggiunto la finale nazionale in programma a Pavia dall’8 all’11 maggio, mentre altre due studenti della scuola si sono classificati di recente secondo e terzo posto della gara di greco “Agon sophokleios”.