Protocollo “Taglia tempi” fra INPS e Commercialisti

Impegno sul rispetto reciproco delle scadenze, a disposizione canali tematici e quanto necessario. Giuseppe Savioli: “Impegni reciproci, a vantaggio di cittadini e imprese”

stemma-colori-comune-riminiRIMINI – Canali telematici preferenziali e tempi certi di risposta costituiscono il punto centrale del protocollo siglato lunedì mattina – con valore biennale – fra la sede INPS di Rimini l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Rimini.

Da una parte l’INPS si impegna a rispondere in tempi concordati e certi alle esigenze degli iscritti all’Ordine e quindi a vantaggio dei clienti di studio. In caso di inadempimento dell’Istituto, il commercialista interesserà il Consiglio del proprio Ordine, che a sua volta potrà segnalare il caso alla Direzione Regionale INPS per le opportune iniziative.

Dall’altra parte, se è il commercialista ad avere in carico un impegno, non adempiuto, sarà il Direttore provinciale dell’INPS che segnalerà il caso al presidente dell’Ordine Provinciale.

“La certezza dei tempi – il commento del Presidente dell’Ordine Prof. Giuseppe Savioli – garantisce tutte le parti coinvolte a vantaggio del funzionamento dell’intero sistema. Chiaramente l’utilizzo di una comunicazione scritta e tracciabile rappresenta un passaggio fondamentale. Dovremo tutti, con responsabilità, affinare la procedura per sfruttare gli evidenti benefici che garantisce”.

Grazie a questo accordo e all’utilizzo corretto dei canali telematici, sarà possibile il costante monitoraggio dell’attività svolta. Saranno limitati all’indispensabile i contatti telefonici, con un numero dedicato per le problematiche urgenti. Infine, saranno attivate iniziative di formazione e informazione.