Prorogata scadenza immatricolazioni al Corso di Laurea in Scienze Politiche

uniparmaPARMA – L’Università di Parma comunica che è stata prorogata al 31 dicembre 2016 la scadenza, precedentemente fissata al 30 settembre 2016, per l’immatricolazione al corso di laurea in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali (classe L-36).

Con l’occasione, si ricorda che i corsi di laurea in Scienze politiche ampliano l’offerta formativa dell’Università di Parma, proponendo un percorso di studio, a prevalente vocazione europea e internazionale, volto ad analizzare e a comprendere le principali trasformazioni del mondo contemporaneo, a livello politico, economico, giuridico e sociale.

Il corso di studi si caratterizza per una spiccata multidisciplinarietà, indispensabile per comprendere i principali fenomeni della complessa realtà politica. L’approccio multidisciplinare e la molteplicità di competenze che esso consente di sviluppare favoriscono inoltre la versatilità del laureato in Scienze politiche e la sua capacità di inserirsi consapevolmente in svariati ambiti lavorativi.

Al fine di formare laureati dotati delle capacità necessarie per accedere a posizioni professionali che richiedono una spiccata attitudine dinamica, nel settore pubblico e privato, nella diplomazia e presso organizzazioni internazionali ed europee, governative e non governative, nei corsi di studio in Scienze politiche, alle tradizionali lezioni frontali, si affiancano attività laboratoriali, approfondimenti sotto forma di seminari e incontri con testimoni e protagonisti privilegiati. Oltre alle attività di studio che si svolgono nell’ambito del programma Erasmus+ e del sottoprogramma Erasmus + Traineeship, sono numerose, e costantemente incrementate, le opportunità di tirocini curriculari in Italia e all’estero.

Grazie alla proficua collaborazione con il Centro Studi in Affari Europei e Internazionali (CSEIA), costituito nel 2016 dall’Università di Parma in collaborazione con il Collegio Europeo, molteplici saranno le iniziative coerenti con il percorso formativo in Scienze politiche che verranno proposte agli studenti nel corso dell’a.a. 2016-2017.

Fra le varie attività in programma, si segnalano:

– la conferenza che il dott. Giovanni Buttarelli, Garante europeo della protezione dei dati, terrà il 5 ottobre 2016 su “Sicurezza e protezione dei dati personali”, in occasione dell’inaugurazione del Centro Studi in Affari Europei e Internazionali;

– l’incontro della dott.ssa Diana Agosti, Capo del Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con gli studenti di Scienze Politiche (14 novembre 2016);

– l’ormai consueta prolusione ai corsi di laurea in Scienze Politiche, affidata per l’a.a. 2016-2017 a un ambasciatore italiano (data da definire, tra novembre e dicembre 2016);

– un ciclo di seminari che si terranno nella primavera del 2017, in occasione della celebrazione del sessantesimo anniversario della istituzione della Comunità economica europea (Roma, 25 marzo 1957), volti ad analizzare la complessa situazione di crisi politica, economica e culturale in cui versa l’Unione Europea al suo interno, nonché le principali criticità nella costruzione di un’azione esterna comune.