Programma di sviluppo rurale della Regione Emilia-Romagna

Martedì 7 febbraio, alle ore 10, presentazione dei bandi PSR nel Plesso didattico Q02 del Campus Universitario dell’Ateneo di Parma. A disposizione oltre 5,4 milioni di euro per progetti di innovazione. Domande entro il 31 marzo

uniparmaPARMA – Si terrà martedì 7 febbraio 2017, alle ore 10, nel Plesso didattico Q02 del Campus Universitario dell’Ateneo di Parma, la prima presentazione ufficiale dei bandi PSR Programma di sviluppo rurale misura 16.1.01 di recente pubblicati dalla Regione Emilia-Romagna.

Dopo i primi 12,6 milioni stanziati nel 2016, la Regione mette sul piatto una seconda tranche da 5,4 milioni di euro per il finanziamento di quattro nuovi bandi rivolti a sperimentare innovazioni per affrontare alcune problematiche agro-ambientali del comparto agricolo mediante la costituzione di Gruppi operativi per l’innovazione. I GOI sono forme di partenariato tra aziende agricole, enti di ricerca – pubblici o privati – e altre tipologie di impresa con il compito di individuare soluzioni tecniche e organizzative applicabili ai singoli casi concreti, cioè con una ricaduta immediata a vantaggio delle aziende agricole coinvolte nei progetti.

Si va dal finanziamento di progetti per il recupero e la salvaguardia della biodiversità, alla valorizzazione degli scarti e dei sottoprodotti agricoli a scopi energetici, agronomici e alimentari in una logica di “economia circolare”; dallo studio di sistemi tecnologici avanzati per la riduzione delle emissioni in atmosfera dei gas serra prodotti dagli allevamenti, agli interventi in campo agricolo e forestale per favorire la conservazione e il sequestro di carbonio. Il tutto grazie ai contributi del Programma regionale di sviluppo rurale 2014-2020, che in certi casi arrivano a coprire fino al 100% dei costi.

Durante l’incontro verrà presentata RINAGRI, la rete per l’innovazione in agricoltura promossa dall’Ateneo di Parma che coinvolge importanti realtà di formazione e di ricerca in campo agricolo della provincia, pensata per facilitare dal basso le progettualità che confluiranno nei GOI.

Le caratteristiche dei progetti che possono essere finanziati, così come i requisiti per poter presentare le domande di contributo, saranno presentati in dettaglio nel corso dell’evento organizzato dall’Università di Parma, a cui è possibile partecipare registrandosi via e-mail all’indirizzo ricercacompetitiva@unipr.it

Programma dei lavori

Ore 10.00

Apertura dei lavori: prof. Furio Brighenti, Pro Rettore per l’Area Ricerca, Internazionalizzazione, Biblioteche e Musei

Ore 10.15

Dott. Mario Montanari (Regione Emilia Romagna): Presentazione del Bando Sottomisura 16.1.01 focus area 4A, 5C, 5D e 5E

Ore 10.45

Prof. Filippo Arfini: presentazione del Consorzio RINAGRI – Rete Innovazione Agricoltura

Ore 11.15

Prof. Agostino Gambarotta: le competenze dell’Ateneo di Parma nelle focus area del bando

Ore 11.45

Le richieste del mondo agricolo in tema alle focus area del bando (interventi aperti delle Associazioni di categoria e del mondo produttivo)

Ore 12.15

Prof. Furio Brighenti: Discussione e proposte