Progetto CiviQu: allenza tra i Quartieri di Cesena e Protezione Civile

Progetto CiviQuPrende il via lunedì 6 giugno al Quartiere Cervese Sud

CESENA – Alleanza fra la Protezione Civile e i Quartieri di Cesena con l’obiettivo di sensibilizzare, coordinare e educare al riconoscimento dei rischi e di prepararsi alla gestione delle emergenze. Con questo spirito è nato il progetto CiviQu, che entra nel vivo, con una serie di assemblee pubbliche che inizieranno lunedì 6 giugno alle ore 20.30, nella sede del Quartiere Cervese Sud (via Cervese, 1260). Nelle prossime settimane gli incontri, toccheranno tutti i Quartieri, e saranno presenti l’Assessore e i tecnici dell’ufficio comunale di Protezione Civile, che illustreranno i potenziali rischi e le situazioni maggiormente critiche per ogni zona della città, e presenteranno il gruppo di volontari di Protezione Civile che opererà primariamente nel quartiere stesso e che ne diventerà punto di riferimento in caso di emergenza.

Il progetto CiviQu è scaturito dall’accordo sottoscritto nelle settimane scorse dall’Assessore all’Ambiente Francesca Lucchi per l’Amministrazione Comunale, dal Collegio dei Presidenti di quartiere, rappresentato da Fabio Pezzi, e dal Coordinatore del Gruppo Comunale dei Volontari di Protezione Civile, Michele Fanara. Il protocollo siglato prevede una collaborazione diretta fra Quartieri, Ufficio comunale di Protezione Civile e Gruppo comunale di Protezione Civile di Cesena, evidenziando i compiti e i contributi che le parti coinvolte possono mettere a disposizione, in relazione a diverse fasi e situazioni, e le differenti attività che possono avvenire sia in tempo di pace che in situazioni di emergenza.

“Per saper gestire le emergenze – commentano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore Francesca Lucchi – è fondamentale partire da una programmazione e prevenzione, informando sui rischi che sono presenti nelle varie aree del territorio comunale e collaborando con chi vive a diretto contatto con esse. I periodi di maggiore tranquillità servono proprio a prepararsi sempre meglio, per poter essere veramente pronti nei momenti più delicati ed imprevisti”. “La gestione del rischio – proseguono Sindaco e Assessore – non è una partita che si può giocare da soli, l’informazione e la condivisione con la popolazione è un nodo fondamentale e il progetto CiviQu va in questa direzione. Oltre a informare e sensibilizzare i residenti sui rischi e su come comportarsi in caso di situazioni impreviste, ad ogni Quartiere verrà destinata una squadra di volontari del gruppo comunale, che collaboreranno con il Quartiere, condividendo informazioni e strategie operative.