Prodotti tipici, oggi a Bruxelles Modena è protagonista

Mercoledì 6 giugno al Parlamento Ue, promossa da Cécile Kyenge, iniziativa sul cibo come strumento di inclusione sociale. Partecipa l’assessora Guadagnini

Municipio-Comune-ModenaMODENA – “Il cibo come strumento di inclusione sociale in Europa: la città di Modena come buona pratica”. E’ il tema del convegno che si svolge mercoledì 6 giugno a Bruxelles nella sede del Parlamento europeo nell’ambito dell’iniziativa organizzata dall’europarlamentare Cécile Kyenge che prevede anche una mostra fotografica (“Modena: a food journey”) e degustazioni dei prodotti tipici per promuovere le eccellenze enogastronomiche del territorio.

All’iniziativa, che si sviluppa fino a giovedì 7 giugno, partecipa anche l’assessora del Comune di Modena alle Relazioni internazionali Irene Guadagnini a sottolineare la collaborazione istituzionale sviluppata su questo progetto che contribuisce alla visibilità delle eccellenze dell’agroalimentare modenese, come ha ricordato anche il sindaco Gian Carlo Muzzarelli lunedì 4 giugno introducendo il convegno “Cohesion30. Dialogo sulle politiche di coesione: le nuove prospettive, le sfide per i territori”.

A Bruxelles, grazie alla collaborazione con “Piacere Modena”, ci saranno anche i prodotti dei consorzi del territorio e al convegno, dopo la sessione dedicata alla sicurezza alimentare con tecnici ed esperti (tra i quali l’europarlamentare e già ministro dell’Agricoltura Paolo De Castro) sono previste le testimonianze sulle iniziative modenesi di inclusione sociale attraverso il cibo: dall’esperienza della Lanterna di Diogene a quella dell’azienda agricola Terre Vive di Carpi, dalla San Nicola di Castelfranco all’attività didattica dell’istituto Spallanzani. Una performance del gruppo teatrale Koinè Impresa accompagnerà la degustazione dei prodotti tipici del territorio.