Primi sette alloggi Acer per l’emergenza abitativa

BOLOGNA – La giunta guidata da Virginio Merola ha deliberato l’assegnazione temporanea dei primi 7 alloggi Acer che saranno destinati a famiglie con minori e a nuclei con adulti fragili che si trovano in situazione di emergenza abitativa.

Gli immobili verranno concessi in locazione a canone calmierato con un ribasso del 15% da Acer al Comune di Bologna che li concederà ai nuclei per un periodo massimo di 24 mesi. Ciascun nucleo pagherà una quota di contribuzione secondo importi che sono stati definiti dalla Giunta per questo tipo di immobili.
Gli alloggi non fanno parte di quelli che vengono utilizzati per le graduatorie Erp ma rientrano in quelli da affittare a canone calmierato.
I nuclei sono stati individuati dall’équipe Casa del Comune di Bologna secondo il criterio della transizione abitativa, ovvero si tratta di famiglie che hanno la necessità di essere supportate in un percorso verso l’autonomia nella possibilità di pagare un affitto.