Premio letterario Giana Anguissola, fase finale e premiazioni a Palazzo Gotico

comune-piacenzaPIACENZA – Si terrà giovedì 4 maggio, dalle 9.30 alle 12.30, nel salone monumentale di Palazzo Gotico, il primo dei due appuntamenti della fase finale della dodicesima edizione del premio letterario Giana Anguissola – quest’anno sul tema “Io come te. Nei panni degli altri: alla scoperta di sé, dell’altro, del mondo” – per le scuole secondarie di primo e secondo grado.

Clou della mattinata, alle 10.30 circa, la conversazione con lo scrittore inglese Aidan Chambers, autore di diversi romanzi, tra i quali “Cartoline dalla terra di nessuno” (Fabbri, 2007), “Kissing game” (Giunti, 2011) e “Muoio dalla voglia di conoscerti” (Rizzoli, 2012), ospite d’onore della manifestazione organizzata dalla biblioteca Passerini Landi in collaborazione con Equilibri di Modena.

L’incontro, che vedrà la presenza degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, sarà aperto dai saluti dell’assessore alla Cultura Tiziana Albasi e del responsabile delle biblioteche comunali, Graziano Villaggi. Alle 9.45, Eros Miari della cooperativa Equilibri, che condurrà la cerimonia con la collega Gabriela Zucchini, darà corso alla lettura dei testi originali selezionati per la categoria “Scrittura: prosa e poesia”, cui seguirà, a cura di Davide Pace, la proiezione dei filmati scelti per la sezione “Videobook”.

Al momento di dialogo con Aidan Chambers, seguiranno la proclamazione e la premiazione, da parte di Riccardo Kufferle, figlio di Giana Anguissola, dei vincitori delle categorie “Scrittura” e “Videobook”.

All’appuntamento di giovedì 4, seguirà un secondo incontro giovedì 11 maggio a partire dalle 9, sempre a palazzo Gotico, che vedrà la presenza degli studenti delle scuole secondarie di primo grado e, quale ospite d’onore, dello scrittore Guido Sgardoli, tra i fondatori dell’Associazione Scrittori Italiani per l’Infanzia e l’Adolescenza, e autore, tra gli altri, dei romanzi “The frozen boy” (San Paolo, 2013), “Il giorno degli eroi” (Rizzoli, 2014), “Muso rosso. Il sogno americano di un indiano Lakota” (Rizzoli, 2014) e “Dragon boy” (Piemme, 2015).