Premio a Christian Milani, assegnista di ricerca del Laboratorio di Probiogenomica

Per la miglior tesi di dottorato nel settore della Microbiologia generale

PARMA – È andato a Christian Milani, assegnista di ricerca del Laboratorio di Probiogenomica dell’Università di Parma (Dipartimento di Bioscienze), il Premio Mario Campa 2016 per la miglior tesi di dottorato nel settore della Microbiologia generale.

Il Dott. Milani ha svolto il suo dottorato in Biotecnologie nel Laboratorio di Probiogenomica, sotto la direzione del Prof. Marco Ventura. La sua tesi di dottorato, intitolata “Omics of the Bifidobacterium genus: from genes to function”, è stata selezionata da una commissione di esperti della Società italiana di Microbiologia generale e Biotecnologie Microbiche come la migliore nel settore della Microbiologia Generale.

Il lavoro di ricerca del Dott. Milani, prima come dottorando e ora come assegnista di ricerca al Laboratorio di Probiogenomica, è focalizzato sulla caratterizzazione genomica e funzionale di membri del genere Bifidobacterium, quali importanti componenti delle comunità microbiche dell’intestino umano (microbiota intestinale) come pure di diverse altre specie di mammiferi. In particolare, la sua ricerca ha permesso di decodificare il genoma di 40 specie/sottospecie che costituiscono l’attuale genere Bifidobacterium e rivelare importanti determinanti genetici responsabili dell’adattamento di questo gruppo microbico all’intestino dei mammiferi.

Il Dott. Milani, pur essendo un giovane microbiologo, ha finora pubblicato 45 articoli scientifici nel settore della microbiologia generale e applicata e ha partecipato come speaker a diversi congressi nazionali e internazionali.

Questo importante risultato ottenuto dall’Università di Parma testimonia l’attenzione che la comunità scientifica nazionale e internazionale ha per il lavoro condotto al Laboratorio di Probiogenomica, coordinato dal Prof. Marco Ventura, nell’ambito della genomica dei bifidobatteri e del loro ruolo nel microbiota intestinale umano.