Potenziata l’attività di prevenzione, controllo e ascolto nel centro storico di Forlì

FORLÌ – E’ stata potenziata l’attività di prevenzione, controllo e ascolto portata avanti dalla Polizia Municipale di Forlì nell’area del centro cittadino e realizzata in stretta sinergia con le altre Forze dell’Ordine.

Controllo
Oltre ad aver intensificato i controlli con pattuglie a piedi, la Polizia Municipale di Forlì ha aumentato le attività di presidio e vigilanza con particolare attenzione soprattutto ai luoghi che hanno mostrato maggiore sensibilità sotto l’aspetto del degrado e delle frequentazioni. Fra le azioni messe in atto nelle ultime settimane e che saranno ulteriormente intensificate emergono il controllo e la repressione rispetto al contrasto ai comportamenti illegali di vendita di alcolici ai minori. A questo si aggiunge l’attenzione rivolta ai fenomeni di accattonaggio molesto negli spazi pubblici e all’esterno degli esercizi commerciali.
La presenza di agenti della Polizia Municipale in Centro storico è stata rimodulata attraverso la costituzione di un nucleo formato da 4 Agenti, coordinato da un Ispettore, che effettua controlli in uniforme e anche in abiti civili, a seconda delle situazioni, e che svolge anche funzione di ascolto e relazione con i cittadini.

Zona Ex Orsi Mangelli
In accordo con Arma dei Carabinieri e Polizia di Stato è stata messa in atto una azione di contrasto ai fenomeni di prostituzione e bivacco che interessano questa area, in particolare in vicinanza della stazione ferroviaria. A tale riguardo è avvenuto un potenziamento dei controlli in orario serale e notturno, è stato attivato un presidio a disposizione dei cittadini organizzato su tre momenti a settimana (martedì, mercoledì mattina e giovedì pomeriggio) e sono in corso maggiori controlli. Per quanto riguarda la gestione del verde in questa zona va rimarcata l’impossibilità di intervento diretto da parte dell’Amministrazione comunale in quanto l’area è di proprietà privata e, al momento, non esiste un protocollo d’intesa in chiave di collaborazione. Va ricordato comunque che su iniziativa del volontariato sono stati realizzati interventi di contrasto all’incuria.

Degrado delle vetrine dei negozi sfitti
L’ intensificazione dell’attività della Polizia Municipale attuata nelle ultime settimane riguarda anche il controllo delle condizioni delle vetrine dei negozi sfitti in base a quanto disposto da una specifica ordinanza comunale. Il monitoraggio ha portato all’inoltro di provvedimenti di diffida nei confronti di 6 proprietari di realtà del centro storico che sono ora chiamati ad adeguarsi a quanto richiesto dalla normativa per evitare che scattino le relative sanzioni amministrative.

Educazione
Fra le attività di educazione alla legalità, di educazione civica ed educazione stradale realizzate dalla Polizia Municipale, oltre ai progetti con le scuole e con le associazioni, in occasione degli eventi di maggior presenza di pubblico in centro storico sono allestiti Punti di informazione con presenza di agenti di Polizia Municipale e distribuzione di materiale divulgativo.

Volontariato
Prosegue la collaborazione con le realtà di volontariato impegnate al servizio della collettività, in particolare con Assistenti Civici, Nonni Vigili (quest’anno il numero dei volontari è salito 13 unità) e realtà di Protezione Civile, punti di riferimento per in differenti forme di collaborazione, sia in attività quotidiane, sia in occasione di eventi e di iniziative.