Categorie: BolognaRegione

Polizia provinciale. La Regione stanzia 3,8 milioni: “Strategica la loro presenza sul territorio”

Riunita a Bologna la Conferenza interistituzionale per l’integrazione territoriale, con anche Province, Città metropolitana e Anci. Petitti: “Abbiamo aggiunto un tassello importante per attuare la legge di riordino”. Caselli: “Fondamentali per il contrasto al bracconaggio e il governo della fauna selvatica”

BOLOGNA – La Regione mette a disposizione 3,8 milioni di euro di risorse proprie per la Polizia provinciale. E’ quanto annunciato oggi dall’assessore al Bilancio e Riordino istituzionale, Emma Petitti, nel corso della riunione della Conferenza interistituzionale per l’integrazione territoriale, riunitasi a Bologna alla presenza dei rappresentanti delle Province, della Città metropolitana di Bologna e di Anci.

Nel corso dell’incontro è stato dato il via allo schema di convenzione che individua una soluzione concreta al tema della Polizia provinciale e definisce le modalità di attuazione del processo di riordino che ha trasferito alla Regione alcune delle funzioni delle ex-Province e il relativo personale.

Soddisfazione è stata espressa dall’assessore Petitti “per la conclusione dell’iter tecnico che ha portato alla stesura della convenzione per la gestione dei rapporti tra la Regione, la Città Metropolitana e le Province. Ringrazio per la collaborazione istituzionale di tutti i soggetti interessati, che ha permesso di garantire la continuità amministrativa e i servizi ai cittadini. Oggi abbiamo aggiunto un tassello importante per completare il percorso di attuazione della legge di riordino territoriale”.

Sul tema della Polizia provinciale, ha spiegato anche l’assessore all’Agricoltura, Simona Caselli, “sono state definite le risorse che la Regione metterà a loro disposizione, dopo che l’anno scorso era stata valutata come strategica la salvaguardia dell’unitarietà dei corpi stessi, scongiurando l’opzione di farli confluire in quelli di Polizia municipale. Elemento di rilevanza strategica- ha aggiunto Caselli- l’aver mantenuto la loro presenza sul territorio, data la delicatezza dei problemi affrontati quotidianamente, come il contrasto al bracconaggio e il governo della fauna selvatica”.

Il testo definitivo della convenzione sarà approvato e sottoscritto formalmente dopo la pausa estiva.

Articoli recenti

Rimini: oggi Italian Party di Ciri Ceccarini al Sea Sun

Dj set house sulle note degli artisti di casa nostra e passi di danza dalle più belle tradizioni di tutto…

12 minuti passati

Cesena in Fiera oggi all’ultimo atto

Ricco il programma di domenica 24 giugno che si apre alle 10 in Duomo con il Pontificale del Vescovo Douglas…

22 minuti passati

Blancpain GT Series: sette gare oggi a Misano World Circuit

Stephane Ratel, CEO di SRO Motorsports Group: “Gare emozionanti, location meravigliosa”. Oggi anteprima assoluta delle Smart elettriche in pista con…

42 minuti passati

Divieto per vetro e lattine in occasione del concerto di chiusura della Festa della Musica di domenica 24 giugno

PARMA -  In occasione del concerto di chiusura della Festa della Musica, che vedrà il gruppo musicale “Comaneci” esibirsi, domenica…

7 ore passati

Aperitivo divino al Bagno Italia di Cesenatico

Continuano gli appuntamenti dedicati al vino organizzati in collaborazione con Italia nel Bicchiere. Domenica 24 giugno in degustazione i vini…

11 ore passati

Concerto finale della Festa della Musica, le modifiche alla viabilità per il 24 giugno

PARMA - In occasione del momento finale della Festa della Musica di domenica 24 giugno sono previste le seguenti modifiche…

11 ore passati

L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Archivio news - Privacy Policy - Cookie Policy

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice