Polizia Municipale di Rimini: 75 pallinari sanzionati dall’inizio dell’anno

Alfa-Romeo-Polizia-MunicipaleRIMINI – Sono stati 75 dall’inizio dell’anno i verbali che la Polizia Municipale ha redatto nel corso dei controlli a contrasto del fenomeno dei cosidetti ‘pallinari’. Il servizio vede impegnato il nucleo antiabusivismo della Polizia Municipale durante le ore serali, in particolare nella zona di Marina centro e sui viali delle Regine ed è stato potenziato in considerazione del numero crescente di gruppi di pallinari che tentano di aggirare i turisti poco informati.

L’attività dei pallinari si svolge con due generi di attori: una figura è l’organizzatore ed è quello che si occupa di muovere le campanelle sotto gli occhi dei turisti; attorno all’organizzatore ci sono i ‘complici’, coloro cioè che partecipano al gioco e fingono di vincere, con l’obiettivo di invogliare i passanti ad avvicinarsi e provare la sorte. L’insieme di questa ‘squadra’ è definita dagli agenti “batteria” ed è composta generalmente da un massimo di 4/5 persone.

Se individuare l’organizzatore è semplice, è necessaria più attenzione per individuare i partecipanti. Gli agenti si avvicinano in abiti civili alla batteria fingendosi interessati, rimangono in osservazione per alcuni minuti parlando anche con il pubblico intorno alla batteria per capire meglio e selezionare i complici e poi intervengono.  Solitamente si posizionano in luoghi dove è presente un flusso di turisti elevato e dove l’illuminazione è meno forte.

Il Regolamento di Polizia Urbana vieta il gioco delle tre campanelle su tutto il territorio comunale e prevede sanzioni sia per tutti i componenti della ‘batteria’, sia per l’organizzatore (1.000 euro) sia per i complici/partecipanti  (50 euro).

I servizi della Polizia Municipale saranno intensificati nei prossimi giorni e nelle prossime settimane.