Polizia Municipale di Cesena: soccorsa giovane donna in stato confusionale

Vagava da ore in stato confusionale. È accaduto in viale Marconipolizia-municipale

CESENA – A sollecitare l’intervento della Polizia Municipale le segnalazioni di alcuni cittadini. La prima, arrivata ieri sera intorno alle 21.50, indicava la presenza lungo il viale, fin dal pomeriggio, di una ragazza di colore in difficoltà, ma la pattuglia inviata sul posto non è riuscita a rintracciarla. Più tardi, verso le 23, i residenti della zona hanno avvistato nuovamente la ragazza e hanno richiamato la PM.

Quando gli agenti sono arrivati, hanno trovato in strada il gruppo di persone da cui era partita la chiamata e la giovane donna in evidente confusione: non sapeva perché si trovasse lì e non riusciva neppure a declinare le sue generalità, viste le sue condizioni, è stata subito accompagnata al Pronto Soccorso, dove i sanitari hanno riscontrato uno stato di disidratazione e la positività a sostanze stupefacenti.

Dimessa dopo qualche ora, è stata poi portata al Comando di corso Cavour, dove ha passato la notte in attesa delle procedure di identificazione, che sono state completate il mattino dopo in Commissariato. Al termine delle verifiche, la ragazza è risultata essere una cittadina nigeriana di 25 anni con permesso di soggiorno valido fino a gennaio 2017, e c’è il sospetto che per vivere si prostituisca.

Viste le condizioni fisiche ancora precarie, la giovane è stata riaccompagnata all’ospedale dove è stata ricoverata per ulteriori cure.

“Mi pare che questo episodiosottolinea il Sindaco Paolo Lucchiben rappresenti il rapporto positivo che lega la nostra Polizia Municipale e i cesenati. I cittadini hanno segnalato il caso alla Centrale operativa perché sapevano di poter ottenere una risposta adeguata e così è stato. Del resto, se nella prima parte di quest’anno gli uomini e le donne guidati dal Comandante Colloredo hanno ricevuto in media una trentina di segnalazioni al giorno, significa che chi vive a Cesena è consapevole dell’impegno e della disponibilità della Polizia Municipale”.