Piazza XX settembre, doppio appuntamento di musica e arte

Domenica 31 luglio al “Salotto” alle 21 l’Orchestra di giovanissimi “Incontri musicali estivi”; alle 21.30 “Sassofono blu” con Marmiroli e Brown; live painting di Franco Ori

MAX MARMIROLI - ModenaMODENA – Tanta musica e arte nel doppio spettacolo in programma domenica 31 luglio al “Salotto in piazza XX settembre”. La rassegna, infatti, ospita alle 21 l’orchestra di giovanissimi “Incontri musicali estivi” e alle 21.30 il concerto “Sassofono blu. Canzoni amate e tradite” con Max Marmiroli al sax e Follow Brown alla chitarra. Durante il programma si svolge la performance di “live painting” di Franco Ori. Il pittore con il suo stile inconfondibile porterà su tele giganti i ritratti dei personaggi ai quali si fa riferimento nello spettacolo. Nella serata è in programma un’iniziativa pro Ant a cura di ItalPizza, tra gli sponsor della rassegna curata da Salotto culturale Aggazzotti, nell’ambito dell’Estate modenese del Comune realizzata col sostegno della Fondazione Cassa di risparmio di Modena e del Gruppo Hera.

I concerti e la performance sono, come sempre, a partecipazione libera e gratuita.

I componenti di “Incontri musicali estivi”, i primi a esibirsi alle 21, hanno una età che va dagli otto ai 20 anni. La loro orchestra, diretta dal maestro Stefano Seghedoni, è nata in seno al laboratorio orchestrale organizzato da Mo-Mus e Istituto Vecchi – Tonelli. Docenti dei ragazzi e delle ragazze sono i maestri Federica Cipolli, Paolo Fantino, Dario Caramente ed Enrica Savigni.

La seconda parte della serata in piazza XX settembre è, invece, per “Sassofono blu”, progetto portato on the road dal sassofonista Max Marmiroli insieme alla chitarra di Follon Brown e trasferito anche su cd. “Solo il sax tenore e una Strato a supportarne le escursioni pluristilistiche e prive di barriere. – scrive Daniele Benvenuti a proposito dello show e del disco – una specie di storia del suono dello strumento attraverso gli stili e i personaggi che nell’ultimo secolo ne hanno decretato apparizione, decollo e volo libero”. Nello spettacolo live si racconta la “storia di uno strumento in vecchie canzoni amate e tradite…” e intere sezioni narrative vengono alternate con sapienza agli interventi musicali.

Per informazioni tel. 392 0512219 (www.simonettaaggazzotti.it).