In piazza Roma a Modena “Il buon pranzo della solidarietà” DOP e IGP

Domenica 11 dicembre tutti a tavola con Piacere Modena per le aziende agricole terremotate del centro Italia. Iniziative per bimbi e musica blues. Al pomeriggio tigelle

immagine-piacere-modena-consorziMODENA – Bere lambrusco e mangiare tortellini o tigelle a chilometri zero può far bene anche a chilometri di distanza. Domenica 11 dicembre possono sperimentarlo tutti quelli che vorranno fermarsi a Modena in piazza Roma a pranzo, e non solo, con le eccellenze enogastronomiche del nostro territorio per raccogliere fondi da destinare ad aziende agricole e zootecniche dei territori dell’Italia centrale colpiti dal sisma.

L’iniziativa – patrocinata dal Comune e a cura di “Piacere Modena” che unisce i consorzi dei prodotti dop e igp modenesi, e di ristorazione e turismo come Modena a Tavola e Modenatur – è intitolata “Gusti.a.Mo 2016. La solidarietà” e rientra nel programma della “Festa dello zampone e del cotechino Modena Igp”, che si svolge tra Modena e Castelnuovo Rangone da giovedì 8 a domenica 11 dicembre.

logo-gusti-a-moQuella che si propone domenica 11 dicembre a modenesi e visitatori è una giornata all’insegna del buono da condividere con gli altri. Un buono da gustare che nasce in un territorio, quello modenese, già colpito dal sisma; da cui uomini e donne e aziende hanno saputo risollevarsi, e ora, sensibili, hanno sposato con entusiasmo l’idea di stare insieme per gli altri nel segno della fratellanza.

Così è nato il programma della giornata aperta a tutti dalle 10.30 fino alle 19.30 con iniziative per i più piccoli, come si conviene nel periodo natalizio, ma anche per gli amanti della musica, della pittura e ovviamente del gusto. Cuore della giornata è il “Buon Pranzo della solidarietà” sotto la tensostruttura trasparente in piazza Roma (a tavola dalle 11.30 fino alle 15 in più turni, prenotazioni tel. 059 208672, costo 23 euro a persona gli adulti; 20 euro i vegetariani e 10 euro i bambini fino a 10 anni). Due le opzioni tra cui scegliere, serviti dagli studenti dell’Istituto Spallanzani, all’opera anche in cucina: il Menu tradizionale della “rezdora” con tortellini dell’associazione La San Nicola di Castelfranco in brodo di carne, Cotechino di Modena IGP in salsa verde e tigelle, Crostata di Amarene Brusche di Modena Igp; oppure il Menu vegetariano con riso in crema di Parmigiano Reggiano dop con gocce di balsamico, selezione di caciotta dell’Appenino Modenese e Parmigiano Reggiano dop con tigelle e rucola, Crostata di Amarene Brusche di Modena Igp. Ancora cibo per beneficenza dalle 16.30 alle 19.30 con ‘Tigellando solidarietà’: tigelle per tutti i gusti, dal tradizionale pesto e Parmigiano, dal prosciutto di Modena dop alla confettura di Amarene Brusche igp, dalla Caciotta dell’Appenino Modenese e rucola al Salame di San Felice, passando, per i bambini e i golosi, dalla più famosa crema di nocciole… I prezzi varieranno da 2 a 2,50 Euro.

Per tutto il giorno saranno in vendita prodotti enogastronomici Dop e Igp dei Consorzi Marchio PiacereModenaaderenti a Piacere Modena, sarà l’occasione per acquistare o regalare non solo prodotti eccellenti ma anche per compiere un gesto di solidarietà. Il ricavato della giornata infatti (tolta la copertura dei puri costi dei prodotti) andrà ad aziende agricole vittime del terremoto in centro Italia, così come quel che raccoglierà l’iniziativa “Scketch Crawl” che propone la realizzazione di ritratti live a 10 euro.

La domenica riserva a chi va in piazza Roma anche una serie di iniziative a partecipazione libera e gratuita per tutti. Per i bambini dai 3 ai 9 anni si replica alle 10.30 e alle 17 la rappresentazione teatrale sensoriale “Come in un sogno”, un viaggio di fantasia nella campagna a cura de “La Lumaca” tra suoni evocativi, oggetti del passato e assaggi, per ripercorrere il ritmo delle stagioni nella pianura padana. E non mancherà buona musica, con “Still Cream Unplugget” retrospettiva sui classici del blues, onirico e psichedelico, che ha cambiato indelebilmente il corso della musica fino ai giorni nostri, attraverso il rock e altri generi.

Piacere Modena, proponendo questa edizione natalizia di “Gusti.a.Mo” ha inteso dare continuità al progetto nato per aprire le porte delle aziende il 1 e 2 ottobre 2016 e far conoscere l’importante realtà legata alle produzioni tipiche Dop e Igp che fanno di Modena uno delle punte di diamante del Made in Italy, intorno cui girano migliaia di posti di lavoro e che produce un valore economico importante.

L’edizione di domenica 11 dicembre in piazza Roma per raccogliere fondi per le popolazioni terremotate del centro Italia, ha unito i Consorzi dell’Aceto Balsamico di Modena IGP, Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP, Parmigiano Reggiano DOP, Prosciutto di Modena DOP e Lambruschi modenesi DOC a cui si sono uniti, il Consorzio dello Zampone e del Cotechino di Modena IGP, con il patrocinio del Comune di Modena, il contributo di Fa.Mo (Fondazione agroalimentare modenese) e il sostegno di Coop Alleanza 3.0.

Per informazioni e prenotazioni pranzo tel. 059-208672 (www.piaceremodena.it).