Piazza Roma e piano neve nel nuovo numero di “Modena comune”

comune di Modena logoIl mensile dell’amministrazione, in distribuzione, si può già leggere e scaricare dal sito

MODENA – In primo piano la nuova piazza Roma, che rivela in tutta la sua bellezza Palazzo Ducale. Grazie alla collaborazione dell’Accademia di cui è sede, la dimora estense aprirà ai visitatori con la mostra d’arte “Passaggi”. Spazio, nelle pagine di cultura, anche alla mostra su Alessandro Tassoni per il 450esimo della nascita, e alla conclusione del percorso di teatro partecipato di Ert “Carissimi Padri…”, che sfocia in uno spettacolo triplice dal 7 al 17 gennaio al Teatro Storchi. Informazioni, inoltre, su altri appuntamenti in teatri e musei, su iniziative natalizie e concerto gratuito di Capodanno in piazza Grande con Ron e i Dallabanda.

Nel numero di dicembre di “Modena Comune”, due pagine sul Piano Neve potenziato, di cui una dedicata al Vademecum e ai consigli per i cittadini.

Il mensile dell’Amministrazione comunale distribuito gratuitamente nelle cassette delle lettere di tutte le famiglie modenesi in circa 80 mila copie è già disponibile on line. È possibile leggerlo direttamente dal computer o da smartphone, oppure scaricarlo in formato Pdf e stamparlo.

Per farlo basta collegarsi al portale MoNet (www.comune.modena.it) o alla sala stampa on line (www.comune.modena.it/salastampa). Contestualmente alla pubblicazione web è iniziata la distribuzione casa per casa affidata alle Poste.

Tra i servizi di attualità, la ferma risposta modenese agli attacchi a Parigi; focus sulla ricerca su omofobia e sessismo a Modena, e sulla cittadinanza onoraria a 160 bambini che frequentano le scuole modenesi, nati in Italia da genitori stranieri. Tra sport e solidarietà, anticipazioni sulla Partita della Stella che si svolge il 30 dicembre al Palasport a favore del Caritas Baby Hospital di Betlemme.

Una sezione del mensile è come sempre dedicata alle principali attività del Consiglio comunale. Nel numero di dicembre spazio a ex Amcm, vendita azioni Hera per investimenti, variazione di Bilancio e Istituti scolastici comprensivi