Piacenza, “Sapori e saperi delle donne. Per cambiare noi stesse e il mondo”

logo comune PiacenzaDomani alla Passerini Landi la presentazione del libro di Paola Leonardi  per l’ultimo appuntamento della rassegna “Scavando nelle fonti”

PIACENZA – Si terrà domani, giovedì 24 marzo, alle ore 17, presso la sala Augusto Balsamo al primo piano della biblioteca Passerini Landi, il quarto e ultimo appuntamento della rassegna dedicata alla Festa della donna: “Scavando nelle fonti: donne guerriere, donne felici, donne che cambiano”. Protagonista dell’incontro Paola Leonardi, sociologa e psicoterapeuta, che presenterà il suo libro “Sapori e saperi delle donne. Per cambiare noi stesse e il mondo” scritto con Serena Dinelli (edizioni Iacobelli, 2014).

Un libro scritto, illustrato e intarsiato di citazioni, ricette, disegni e pensieri di donne, da leggere, guardare, assaporare, flash della storia di una generazione. Un’autobiografia e un dialogo a due attorno a dodici parole chiave: amore, autorizzazione, corpo, desiderio, differenza, fratellanza inquieta, identità, lavoro, libertà, madri/non madri, relazioni, salute, mente. Parole di donne, di libertà, dignità, solidarietà, di non violenza e di speranza, serenità, gioia, tolleranza, espressività, creatività, armonia, per divenire protagoniste e artefici della propria vita. Il libro è corredato non solo dalle luminose illustrazioni di Serena Dinelli, ma anche da gustosissime ricette di cucina, legate ad altrettante donne che ne hanno segnato l’immaginario: Carla Lonzi, Luce Irigaray, Isabelle Allende, Gianna Nannini, Marie Curie Skolodwska, Goliarda Sapienza e tante altre.

Paola Leonardi dopo la laurea in sociologia si è specializzata in Psicologia di Genere. Studiosa di depressioni, da anni si occupa di salute delle donne per curare e prevenire i più diffusi disagi femminili. Applica il “Metodo Austim”, anche in molteplici ambiti formativi: terapeutici, scolastici, aziendali. Ha fondato il Centro autostima Donne a Piacenza e a Milano e, con altre, l’associazione nazionale Psiche e Differenza/e. Collabora a progetti internazionali per la salute femminile.