Piacenza, Riqualificazione pista ciclabile in viale Malta

Senso unico Viale Malta fase 1PIACENZA  – Prosegue l’impegno dell’Amministrazione Comunale nella realizzazione di piste ciclabili sicure che garantiscano una possibile alternativa all’uso del mezzo pubblico.

Il Servizio Infrastrutture e Lavori pubblici comunica che, al fine di garantire lo svolgimento dei lavori in sicurezza di allargamento del marciapiede per la creazione di una pista ciclabile bidirezionale, a partire da lunedì 11 gennaio e sino al 29 febbraio 2016 lungo viale Malta, nel tratto compreso tra l’incrocio con via Castello e quello con via Aperta del Castello, verrà istituita la circolazione a senso unico con direzione in uscita verso piazzale Torino nonché il limite di velocità di 30 km/h.

L’intervento comporterà alcune provvisorie modifiche alla viabilità. In particolare, i veicoli transitanti lungo viale Malta avranno il diritto di precedenza sui veicoli provenienti dalle strade afferenti e su quelli provenienti da piazzale Torino che, in direzione centro città, avranno l’obbligo di svolta a sinistra verso via Aperta del Castello. Inoltre, i veicoli provenienti da vicolo Valverde avranno l’obbligo di svolta a destra su viale Malta verso piazzale Torino.

Infine, per quanto riguarda il trasporto pubblico, la linea urbana 5 “Farnesiana – Ospedale – piazza Sant’Antonino” manterrà invariato il proprio servizio; le linee urbane 6 “Ferrovia Duemila”, 8 “ Ferrovia – via Gorra” e le corse scolastiche dirette dal centro città agli istituti dell’Agazzana modificheranno il loro percorso: da via San Bartolomeo si porteranno in piazza Borgo, poi in via Castello (al cui inizio verrà posta una fermata provvisoria) alla fine della quale riprenderanno regolarmente viale Malta. La deviazione escluderà dal servizio la fermata dell’Ospedale Civile di via Taverna.

Gli interventi saranno soggetti alle condizioni climatiche, ed eventuali modifiche dei tempi di realizzazione, per cause non prevedibili allo stato attuale, e alla viabilità saranno prontamente comunicate ai cittadini.