Piacenza, Revisione falsa per due veicoli con targa bulgara

Conducenti fermati dalla Polizia MunicipaleAlfa-Romeo-Polizia-Municipale

PIACENZA – Attestazioni di revisione falsa del Ministero dei Trasporti della Bulgaria: due quelle individuate nei giorni scorsi, dalla Polizia Municipale, durante i consueti posti di controllo in zone diverse della città.

La prima è stata scoperta in via Maculani, dove la pattuglia ha intimato l’alt a una Peugeot con targa bulgara: dalla verifica accurata dei documenti, sono emersi elementi difformi, sul certificato di ispezione tecnica del veicolo, rispetto al modello originale. Le stesse gravi irregolarità sono state rilevate durante gli accertamenti su un’autovettura Toyota nella zona di via Farnesiana: anche in questo caso, il certificato di ispezione tecnica del veicolo, sempre con targa bulgara, non era regolare.

In entrambi i casi, i conducenti – rispettivamente, una donna 34enne e un uomo 47enne di nazionalità macedone, residenti a Piacenza – sono stati sanzionati per omessa revisione e denunciati per il reato di falsificazione. Inoltre, i documenti sono stati sequestrati, disponendo il fermo dei due veicoli.

La Polizia Municipale ricorda che la revisione rappresenta l’unico controllo tecnico che attesti l’idoneità del veicolo alla circolazione: in Bulgaria e ha scadenza annuale e, come avviene per tutti i veicoli stranieri, la revisione deve essere effettuata obbligatoriamente nel proprio Paese di origine.